Home / Eventi / CIK-FIA European Championship KZ-OK-OK Junior, La Morgal (E) – Gare finali

CIK-FIA European Championship KZ-OK-OK Junior, La Morgal (E) – Gare finali

Grandi gare all’Europeo CIK-FIA di Oviedo (E), dove vincono De Conto (I – CRG-TM KZ), Hiltbrand (E – Tony Kart-Vortex) e Michelotto (I – Zanardi-Parilla OKJ). Dalla prossima settimana il servizio speciale dal circuito Fernando Alonso su Motorsport.tv.

Finali determinanti in Spagna nell’Europeo CIK-FIA.
La tappa di Oviedo (E) ha segnato un passaggio importante nel Campionato Europeo CIK-FIA, che in Spagna, sul circuito dedicato al pilota McLaren Fernando Alonso, ha celebrato il suo terzo evento 2017. Sul tracciato di 1390 metri ubicato a La Morgal, nel Principato delle Asturie, le Finali che si sono svolte oggi avranno il loro peso nelle classifiche delle categorie impegnate. Ma già tra tre settimane si aprirà un nuovo capitolo in Campionato, nella tappa prevista a Le Mans (F). Nel frattempo, a partire dalla prossima settimana, il canale Motorsport.tv offrirà il riepilogo del weekend asturiano nel servizio speciale di fine gara.

De Conto on cede a nessuno in KZ.

La KZ era partita con l’affondo in prova dell’olandese Marijn Kremers (BirelArt-TM-Bridgestone), risultato il più veloce in prova, poi ridiumensionato dal trevigiano Paolo De Conto (CRG-TM), dominatore nelle manche di qualifica. In Finale è emerso il francese Jeremy Iglesias (Formula K-TM), che si è imposto brevemente in testa prima che nuovamente De Conto tornasse al comando. Molto efficace anche l’olandese Bas Lammers (Sodi Kart-TM), risalito in modo inarrestabile fino al secondo posto dietro il vincitore De Conto (sopra, in cima al podio durante la premiazione). Altrettanto bravo anche Kremers, che ha lottato per recuperare negli ultimi giri il terzo posto.

Hiltbrand scavalca tutti in OK.
In classe OK il tedesco Hannes Janker (CRG-Parilla-Le Cont) si era imposto al comando sia nelle prove ufficiali che nelle manche di qualifica, concluse sempre davanti a tutti. Chi ha dominato la Finale è stato invece Pedro Hiltbrand (Tony Kart-Vortex): lo spagnolo è scattato in testa al via, restando al comando mentre alle sue spalle si è sviluppata la lotta per le posizioni successive. Ha avuto la meglio l’inglese Tom Joyner (Zanardi-Parilla), che ha infine concluso al secondo posto dietro il vincitore Hiltbrand. Peccato per lo stop meccanico che ha fermato il romano Flavio Camponeschi (CRG-Parilla), che dopo essere stato protagonista nella bagarre alle spalle di Hiltbrand (sopra, premiato sul podio dopo la vittoria) ha dovuto cedere il terzo posto al’altrettanto efficace spagnolo David Vidales (Tony Kart-Vortex).

Michelotto va al successo in OK Junior.
L’accesa lotta per la leadership in OKJ ha rallentato i britannici Cristopher Lulham (Tony Kart-Parilla-Vega) e Harry Thompson (FA Kart-Vortex), mentre l’inglese Jonny Edgar (Exprit-TM) è sfilato al comando per concludere primo al traguardo. Più piloti sono stati penalizzati a fine gara, a causa della carenatura anteriore fuori posto: tra questi proprio Edgar, che ha ceduto la vittoria al padovano Mattia Michelotto (Zanardi-Parilla), bravo a evitare posizioni rischiose nella lotta al vertice. Penalizzato anche lo spagnolo Genis Civico (FA Kart-Parilla), che aveva concluso terzo, le due posizioni a podio sono infine andate a Lulham e Thompson.

Fonte: press@wskarting.com 

Check Also

Bhaitech

Positiva prova di squadra per il team BhaiTech Racing al Mugello

Prestazione di grande qualità per il team BhaiTech Racing al Mugello, nel quarto appuntamento del Campionato Italiano di Formula 4 2017