Home / Eventi / CRG in Spagna conquista il Campionato Europeo n. 47

CRG in Spagna conquista il Campionato Europeo n. 47

crg-kz-2017-european-champion

La gara del Campionato Europeo in Spagna ha sancito la terza vittoria consecutiva di Paolo De Conto e la conquista matematica del titolo continentale 2017.

Con la prova del Campionato Europeo in Spagna, CRG aggiunge un altro importante titolo al già ricco palmares della casa italiana, quello conquistato in KZ nel Principato delle Asturie sul Circuito Fernando Alonso con Paolo De Conto su CRG-Tm. E’ il n. 47 per la storia CRG nei Campionati Europei, il 23mo nella categoria con il cambio.
E’ un altro titolo prestigioso quello appena conquistato nel Campionato Europeo da CRG grazie a Paolo De Conto, vittorioso su CRG-TM con telaio Road Rebel, perché ancora una volta conferma l’eccezionale competitività della casa italiana nella categoria più prestazionale nel karting, quella dotata del cambio di velocità. In 30 anni di attività il palmares CRG si è arricchito anche di ben 39 titoli fra Campionati del Mondo e Coppe del Mondo.
La storia dei successi CRG nei Campionati Europei in questa categoria nasce nel 1979, con la vittoria di Giancarlo Vanaria in Formula C, quando CRG era agli albori con il celebre marchio Kalì-Kart. Fra i 23 Campionati Europei conquistati da CRG nella categoria con il cambio, alcuni sono stati ottenuti da grandi campioni del karting, come quelli conquistati nel 1996 e nel 2001 da Alessandro Piccini in Formula C, nel 2003 da Alessandro Manetti nella Super ICC, fino ad arrivare agli ultimi anni dove le vittorie nel Campionato Europeo in KZ e KZ2 si sono succedute nel 2008 con Jonathan Thonon in KZ1, nel 2011 con

Fabian Federer in KZ2, nel 2012 con Jorrit Pex in KZ1, nel 2013 con Max Verstappen in KZ, nel 2014 con Rick Dreezen (Tinini Group) in KZ e nello stesso anno con Andrea Dalè in KZ2, nel 2016 con Fabian Federer in KZ2.
CRG con Paolo De Conto nel 2017 ha raggiunto questo 47mo titolo del Campionato Europeo dopo i tre ineccepibili successi nelle prime tre prove del Campionato Europeo CIK-FIA di KZ: in Italia a Sarno, in Belgio a Genk e infine in Spagna nei pressi di Llanera e Oviedo. Rimane da disputare l’ultima prova in Svezia a Kristianstad, ma il vantaggio di De Conto è ormai incolmabile per i suoi avversari e lo scudetto del Campionato Europeo KZ è già ben cucito sulla tuta del pilota italiano.
Ad oggi, la storia CRG è costellata da 39 titoli fra Campionati del Mondo e Coppe del Mondo, 47 Campionati Europei e 65 successi in competizioni internazionali. Paolo De Conto è al suo terzo titolo personale nel Campionato Europeo, e il secondo consecutivo CIK-FIA con CRG-Tm dopo il Campionato del Mondo KZ vinto lo scorso anno a Kristianstad.
Classifica Campionato Europeo KZ dopo la terza prova: 1. De Conto Paolo (CRG-Tm) punti 100; 2. Hajek Patrik 57; 3. Kremers Marijn 53; 4. Pex Stan (CRG-Tm) 53; 5. Lammers Bas 46; 6. Abbasse Anthony 40; 7. Iglesias Jeremy 34; 8. Puhakka Simo 31; 9. Dreezen Rick 29; 10. Corberi Luca 21; 11. Pex Jorrit (CRG-Tm) 21.

CRG PALMARES CIK-FIA KZ, KZ1, KZ2 EUROPEAN CHAMPIONSHIPS (e precedenti categorie similari con il cambio)

CRG PALMARES CIK-FIA KZ, KZ1, KZ2 EUROPEAN CHAMPIONSHIPS (e precedenti categorie similari con il cambio)

2017: Paolo DE CONTO (I), KZ – CRG – TM / Bridgestone
Rd1 Sarno (I), 23.04.2017
Rd2 Genk (B), 14.05.2017
Rd3 Alonso (E), 11.06.2017
Rd4 Kristianstad (S), 30.07.2017 (da disputare)

2016: Fabian FEDERER (I), KZ2 – CRG / Modena / Vega
Rd1 Essay (F), 24.04.2016
Rd2 Adria (I), 05.06.2016
Rd3 Genk (B), 31.07.2016

2014: Andrea DALE’ (I), KZ2 – CRG / Maxter / Bridgestone
Rd1 Genk (B), 15.06.2014
Rd2 Wackersdorf (D), 13.07.2014
Rd3 Kristianstad (S), 27.07.2014

2014: Rick DREEZEN (B), KZ – Zanardi / Parilla / Bridgestone
Rd1 Genk (B), 15.06.2014
Rd2 Wackersdorf (D), 13.07.2014
Rd3 Kristianstad (S), 27.07.2014

2013: Max VERSTAPPEN (NL), KZ – CRG / TM / Bridgestone
Rd1 Wackersdorf (D), 19.05.2013
Rd2 Genk (B), 30.06.2013

2012: Pex JORRIT (NL), KZ1 – CRG / TM / Bridgestone
Wackersdorf (D), 10.06.2012

2011: Fabian FEDERER (I), KZ2 – CRG / TM / Dunlop
Wackersdorf, (D), 12.06.2011

2008: Jonathan THONON (B), KZ1 – CRG / Maxter / Dunlop
Rd1 Angerville (F), 04.05.2008
Rd2 Mariembourg (B), 29.06.2008

2003: Alessandro MANETTI (I), Super ICC – CRG / Pavesi / Dunlop
Rd1 Ugento (I), 25.05.2003
Rd2 Varennes (F), 27.07.2003

2001: Alessandro PICCINI (I), Formula C – CRG / TM / Bridgestone
Rd1 Corridonia (I), 22.04.2001
Rd2 Sosnova (CZ), 13.05.2001
Rd3 Carole-Paris (F), 01.07.2001

2000: Valerio SAPERE (I), ICC – CRG / Pavesi / Vega
Rd1 Mariembourg (B), 09.04.2000
Rd2 Val Vibrata (I), 14.05.2000
Rd3 Carole-Paris (F), 25.06.2000

1996: Stefan HAAK (D), ICC – CRG / TM / Dunlop
Rd1 Corridonia (I), 31.03.1996
Rd2 Bydgoszcz (PL), 19.05.1996
Rd3 Salbris (F), 01.09.1996

1996: Alessandro PICCINI (I), Formula C – CRG / Pavesi / Bridgestone
Rd1 Corridonia (I), 31.03.1996
Rd2 Bydgoszcz (PL), 19.05.1996

1993: Stefano MARCOLIN (I), ICC – Kalì-Kart / TM / Dunlop
Val Vibrata (I), 05.09.1993

1992: Stefano RODANO (I), ICC – Kalì-Kart / TM / Dunlop
Mariembourg (B), 06.09.1992

1989: Gianluca PAGLICCI (I), ICC – Kalì-Kart / Kalì / Bridgestone
Olomouc (CZ), 03.09.1989

1988: Vincenzo SAITTA (I), ICC – Kalì-Kart / Pavesi / Vega
Kecskemét (H), 04.09.1988

1987: Paolo PULLIERO (I), ICC – Kalì-Kart / Pavesi / Bridgestone
Magione (I), 30.08.1987

1986: Lamberto DI FERDINANDO (I), ICC – Kalì-Kart / Pavesi / Bridgestone
Pomposa (I), 31.08.1986

1985 Stefan FRIETSCH (D), Int.-B – Kalì Kart / Komet / Dunlop
Valence (F), 21.04.1985

1984: Richard FRANCHINI (I), ICC – Kalì-Kart / Pavesi / Dunlop
Axamo (S), 09.09.1984

1979: Jan SVANEBY (S), ICC – Kalì-Kart / Rotax / Bridgestone
Bydgosczc (POL), 02.09.1979

1979: Giancarlo VANARIA (I), FC – Kalì-Kart / Rotax / Bridgestone
Bydgosczc (POL), 02.09.1979

Fonte: CRG Press Office

Check Also

rok-centro

Rok Centro. Rossi e Bacci nuovi leader

Sul circuito di Siena Rossi ha vinto riprendendosi la testa della classifica Mini Rok e Bacci ha preso punti pesanti, nonostante il successo del campione 2016 Florindo. Nella Rok Shifter il punteggio pieno lo ha preso l’unico presente, Di Bari.