Adria Karting Expo: la crescita c’è e si vede

Adria Karting Expo: la crescita c’è e si vede

Cala il sipario con ottimi riscontri sulla seconda edizione dell’Adria Karting Expo: l’esposizione dedicata al mondo del kart, nata da un’idea di Danilo Rossi, a cui hanno preso parte molti dei più noti player del karting a livello internazionale. L’evento, durato tre giorni (uno in più rispetto alla prima edizione), si è tenuto sempre nel polifunzionale complesso dell’Adria International Raceway.

Dopo aver destato forte curiosità nella prima edizione del 2018, quest’anno la manifestazione ha registrato un sensibile aumento di visitatori, grazie alla promozione che ha portato oltre 700 persone a registrarsi nei giorni precedenti l’evento per ottenere il Vip Pass da esibire all’ingresso.

Oltre all’esposizione vera e propria, motivo di attrazione sono state anche le numerose attività programmate per il fine settimana, tutte orientate a dare agli appassionati un assaggio quanto più coinvolgente possibile del mondo del kart.
L’Arena, per esempio, ha ospitato sessioni di test sui kart a noleggio, con esperienze tagliate su misura per i più piccoli; mentre l’Adria Karting Raceway, teatro di gare internazionali WSK e CIK-FIA, ha visto scendere in pista gli appassionati più smaliziati a bordo di kart racing messi a disposizione dai partner. In particolare, Easykart ha offerto la possibilità di provare in anteprima il nuovo KZ Junior, mentre Rotax Italia ha portato in pista i suoi motori Rotax Mini, Rotax Junior, Rotax MAX e Rotax DD2.

Fulcro della manifestazione è stato, in ogni caso, il padiglione espositivo dove i più importanti attori del karting internazionale hanno messo in mostra tutte le loro novità.

Protagonisti principali e vero e proprio filo conduttore dell’edizione 2019 dell’Adria Karting Expo sono stati i nuovi kart 60 Mini, presentati dalle Case in vista della prima omologazione unica CIK-FIA per questo tipo di veicoli in vigore dal 2020. Tantissimi i costruttori che hanno raccolto la sfida, per la gioia dei visitatori che hanno potuto ammirare da vicino (e in anteprima) veicoli ormai di altissimo contenuto tecnico.

Tra le aziende, erano presenti anche alcune realtà che si rivolgono agli operatori del karting, come Go Track Barriers, Pixel Motorsport, SMS Timing e Tecpro Barriers. Mentre ad arricchire ancora di più lo scenario e offrire un eccezionale colpo d’occhio è stata anche l’area dedicata ai kart storici, che ha radunato una selezione di veicoli estremamente variegata, alcuni dei quali risalenti all’epoca in cui il kart iniziava ad essere regolamentato.

Di seguito, una carrellata di foto e video con tutte le principali novità degli espositori che hanno partecipato all’Adria Karting Expo 2019

DA NON PERDERE

BirelART

La realtà neo-campione del Mondo KZ non si è sottratta all’onere di esibire il CRY30 S10 con cui Marijn Kremers ha tagliato per primo il traguardo di Lonato. Allo stand BirelART, comunque, c’è anche molto altro: una nuova categoria Easykart, il nuovo marchio realizzato in collaborazione con Charles Leclerc, i nuovi modelli S11, il Mini 2020 e tante novità anche per quanto riguarda la gamma Rental.

CRG

Con un ampio stand, CRG ha dato spazio a tutte le linee di prodotti: racing, con il nuovo Mini, Rental, con la gamma Centurion e le importanti novità per quanto riguarda il modello elettrico E-drenaline e promozionale, che si materializza nella CRG FS per Briggs e Stratton. Anche CRG ha colto l’occasione di fare un regalo ai propri tifosi: l’azienda di Lonato ha scelto di portare in fiera nientemeno che il kart Campione Europeo KF con Max Verstappen

DR – Modena Engines

Tanta sostanza anche allo stand di Danilo Rossi, tra le novità del marchio DR con il Mini di nuova omologa, i motori Modena Engines e l’impegno in Formula4 e Formula Regional. Per la gioia dei più nostalgici era presente anche il CRG con cui Danilo vinse il Campionato del Mondo del 1997 a Salbris.

IPK – FD MOTORS

IPK si conferma vera fucina di novità, tutte esposte nel grande stand situato proprio davanti all’ingresso della fiera. Il telaio, lo stesso per i marchi Praga, Formula K e OK1, si presenta con diversi aggiornamenti nella componentistica tra cui pedali, cuscinetti, ferma motore, oltre a sfoderare nuove grafiche e il nuovo logo che d’ora in poi identificherà il brand Praga. Anche per IPK era impossibile non presentare il nuovo 60 Mini: vediamolo insieme a Francesco Celenta.

New Line

Non hanno bisogno di presentazione gli ormai famosissimi radiatori realizzati a mano e gli accessori come il para-corona e il copri-cilindro in carbonio. La vera novità che New Line ha presentato alla fiera di Adria, però, è stata la nuova massa radiante 2020.
Nello stand New Line è stato dato spazio anche ai prodotti marchiati EM Technology.

Parolin Racing Kart

Protagonista sui campi di gara internazionali con Gabriele Minì e James Wharton, Parolin Racing kart era presente ad Adria con i suoi telai rental e racing. Non poteva mancare, per il marchio che sta dominando la categoria, il nuovo Mini 2020, dotato delle stesse carene Eurostar Dynamica dei fratelli maggiori.

Rotax

Tra i protagonisti dell’Adria Karting Expo c’è anche Rotax, uno degli attori principali del kart a livello mondiale, che ha messo a disposizione i suoi motori per chiunque li volesse testare sulla pista dell’Adria Karting Raceway.

Vega

La gamma dello storico produttore di pneumatici è in costante aggiornamento: durata, affidabilità e performance ben oltre i parametri richiesti dalla Federazione, sia su asciutto sia su bagnato, con un occhio anche all’estetica grazie a un logo ora molto più grande.

AMV

Assieme a Tommaso Stefanello, titolare di Alluminio Magnesio Veneto, vediamo tutte le novità del marchio famoso per i suoi cerchi, che continuano a raccogliere diversi successi in tutto il mondo.

WSK

All’hospitality WSK, situata all’ingresso della fiera, tutti i dettagli sulla stagione 2020 in cui il promoter italiano non sarà impegnato solo nel kart ( il cui calendario gare è stato recentemente annunciato) ma anche nel mondo delle monoposto con la Italian F.4 Championship powered by Abarth e la seconda stagione della Formula Regional European Championship, di cui si è potuta ammirare la Tatuus T.318 di Igor Fraga, classificatosi terzo nel campionato di quest’anno con DR Formula.

INOLTRE

Bengio

Paracostole per tutti i gusti realizzati con materiali all’avanguardia da uno dei marchi a cui i kartisti sono più affezionati

CKR

Confermata la presenza del produttore veneto CKR, sempre molto attivo sui campi di gara e reduce da un ottimo mondiale a Lonato. Da sempre protagonista delle classi con il cambio, il marchio ha recentemente rilanciato il suo impegno in monomarcia nelle categorie X30.

EKS

Gian Paolo Masotto ci racconta le ultime novità di EKS e 0039, il marchio dedicato alla componentistica e agli accessori. In mostra anche un progetto Superkart e il nuovo telaio Mini, con carene KG e il nuovo impianto Italfreno, dotato di un particolare pompante azionato direttamente dall’asta collegata al pedale.

Haase

Anche il marchio fondato da Jorn Haase propone un 60 Mini dalle grafiche accattivanti. Nello stand, nascosto dietro ai prodotti dei marchi Corsa Racing e Runner, anche una vera e propria chicca: il kart campione del mondo con Gianniberti nel 1993.

MIR

Non solo abbigliamento tecnico con guanti, scarpe, tute ricamate e stampate, sotto-tuta e para-costole, ma anche abbigliamento team e tanta personalizzazione. Come sempre, l’obiettivo di MiR è quello di cercare di andare incontro a ogni tipo di esigenza per quanto riguarda il comfort, restando comunque all’avanguardia nel campo della sicurezza e dei materiali.

Nek Racing Seats

Fiberglass, Fibergray, Carbon e l’ormai apprezzatissimo Modulate: Nek Racing Seats, uno dei più interessanti produttori di accessori, propone ai visitatori tutta la sua gamma di prodotti che si rivolgono tanto al principiante quanto al professionista. Ognuna delle quattro linee è offerta nelle declinazioni Standard, Hard e Hard +, quest’ ultima caratterizzata da una “cintura” in materiale brevettato che corre lungo i contorni del sedile.

El. Zet. Croc Promotion

Spazio condiviso per il produttore di accessori El. Zet. E Croc Promotion

AF Radiators

Radiatori, tendine, tubi, raccordi e pompe: allo stand AF Radiators era presente tutto il necessario per l’impianto di raffreddamento.

Alfano

Uno dei più importanti produttori di lap-timer e data logger era presente in fiera per illustrare i vantaggi del suo prodotto di punta: l’Alfano 6 2T

Blackbird Racing

Lo specialista in grafiche per kart non poteva che strizzare l’occhio alle spettacolari carene dei nuovi 60 Mini 2020.

Caroli Kart

Joakim Ward, team manager del team Ward Racing e sempre impegnato nelle gare internazionali WSK e CIK-FIA, ci illustra la filosofia dietro al suo nuovo progetto, questa volta, però, in campo rental: Caroli Kart.

DKI Racing

Coloratissimo lo stand DKI Racing, sempre molto affollato da parte di appassionati desiderosi di personalizzare il proprio kart

Gatel

Non poteva mancare Gatel, punto di riferimento quando si tratta di strutture pensate per i week-end di gara e utilizzato dai racing team più prestigiosi.

HRX

Jesolo

Jesolo, oltre che ai suoi telai, ha dato risalto anche al programma Karting Operazione Trionfo

ID Engines

Una delle proposte più interessanti per quanto riguarda il kart con motore 4 tempi. Due i propulsori disponibili: l’Automatic, nelle versioni Junior e Senior, e lo Shifter a quattro marce. Quest’ultimo modello dà anche vita alla Rookie for Shifter Class, categoria facente parte del campionato olandese in cui i più giovani possono iniziare a cimentarsi con il kart con il cambio

KE Technology

I marchio specializzato nella realizzazione di radiatori ha colto l’occasione dell’Adria Karting Expo per presentare la nuova linea New Generation

K.Kart

Le Cont

MC Racing

Il produttore di scarichi porta una nota di colore con la linea di terminali personalizzabili, che affiancano i prodotti più votati alle prestazioni

Petricorse

Il team impegnato nelle classi GT, già collaboratore con Nicola Larini e con Jacques Villeneuve nell’ EuroNASCAR, si lancia in un nuovo progetto mirato ai giovanissimi piloti che vogliono iniziare a muovere i primi passi nel kart, avvalendosi del supporto di DR Racing e con un programma che include anche gare WSK.

Rexon Motors

Il produttore tedesco Rexon motors ha esposto i suoi due propulsori “Prima Ballerina” dedicati alle classi OK e OKJ. Punto forte dei due motori, la presenza di due alberi di bilanciamento, garanzia di vibrazioni ridotte al minimo, con un meccanismo di trasmissione a cascata di ingranaggi inserito in un carter lavorato dal pieno.

Unipro

Tanta tecnologia al servizio del kartista anche allo stand Unipro, con il data logger Unigo 7006, gli stop-watch Unistop e i misuratori di pressione Unitire con sensore di temperatura a infrarossi

…E MOLTO ALTRO

4 Wheels Easy Drift

AVF Motorsport

Double Footer

La soluzione di Double Footer si rivolge agli operatori di impianti a noleggio: mediante una ECU realizzata appositamente, il sistema taglia potenza non appena percepisce che il pedale del freno e del gas vengono premuti contemporaneamente. Questo previene l’usura prematura dei componenti e aiuta anche gli utenti a migliorare la propria guida.

Go Track Barriers

Pavan

I Monelli Kart Shop

Pixel Motorsport

Rimo Germany

SMS Timing

Tecpro barriers

XDS by Xilema