Al Galà di Parigi si è conclusa la stagione sportiva CIK-FIA 2015

Al Galà di Parigi si è conclusa la stagione sportiva CIK-FIA 2015

CIK-FIA ha festeggiato a Parigi i Campioni 2015, alla presenza del Presidente FIA Jean Todt, del Presidente CIK-FIA Abdulla Bin Isa Al Khalifa e del Vice Presidente Kees van de Grint. Il Galà di premiazione ha annunciato la nuova stagione 2016 con le attese nuove motorizzazioni OK engine.

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”20″]

[one_half]

[dropcap]L[/dropcap]a festa dei Campioni CIK-FIA a Parigi.
La consueta serata di gala ha concluso anche quest’anno la stagione del Karting CIK-FIA. Cornice è stata la città di Parigi, che ha ospitato nello scorso weekend la cerimonia di premiazione dei Campioni 2015, ai quali hanno dato il loro benvenuto il Presidente FIA Jean Todt, il Presidente CIK-FIA Abdulla Bin Isa Al Khalifa e il Vicepresidente Kees van de Grint. Nel galà ufficiale che si è svolto sabato 19 dicembre è stato il promoter Luca de Donno, Presidente di WSK Promotion, a fare gli onori di casa, tracciando il bilancio della stagione appena conclusa. Un lavoro organizzativo ancora una volta impegnativo, portato a termine grazie al comune intento di far progredire il mondo del Karting.
Il mondo del Karting cresce ancora.
Nel suo intervento, il Presidente Todt non ha mancato di elogiare il lavoro svolto in questa ennesima stagione, auspicando ulteriori progressi in questa disciplina del Motorsport. Progressi che non hanno sosta, come dimostra la prossima introduzione delle nuove motorizzazioni OK, unità di nuova concezione che saranno le protagoniste del 2016.
Sfilata sul podio di Parigi.
Sono stati quindi i Campioni 2016 a impossessarsi della scena, a incominciare dalla teenager spagnola Marta Garcia Lopez, che ha ricevuto il riconoscimento del Women in Motorsport Commission subito prima di essere premiata quale vincitrice del

[/one_half]

[one_half_last]
CIK-FIA Karting Academy Trophy, davanti ai connazionali Xavier Lloveras Brunet e Alejandro Lahoz Lopez. Ad alternarsi nella consegna dei premi, oltre ai Presidenti Todt e Al Khalifa e al Vice Presidente van de Grint, sono stati il Segretario Generale Kay Oberheide e i membri CIK-FIA presenti al Galà parigino. La festa è stata tutta per i Campioni di ogni categoria, con il polacco Karol Basz, vincitore a Muro Leccese del Mondiale KF davanti a Jordon Lennox-Lamb e Nicklas Nielsen, insieme all’americano Logan Sargeant, iridato KFJ davanti a Clément Novalak e Caio Collet. Quindi il Campione del Mondo KZ, l’olandese Jorrit Pex, trionfatore a Le Mans su Paolo De Conto e Arnaud Kozlinski, insieme al vincitore della KZ2 Super Cup, il francese Thomas Laurent.
Tutti i Campioni in parata.
A Parigi sono stati consegnati i premi destinati a tutti i Campioni Europei, come Joel Johansson (KZ2), Christian Lundgaard (KFJ), Ben Hanley (KF) e Flavio Camponeschi (KZ). Quindi i Campioni Asia-Pacifico Haruyuki Takahashi (KF) e Lorenzo Camplese (KZ), insieme a Campione Europeo Superkart Adam Kout.
Premi speciali.
Un riconoscimento speciale è andato a Birel, in onore del lungo e rilevante contributo dato al Karting dal costruttore italiano. Per il miglior evento del 2015 il premio è stato conferito agli organizzatori del circuito inglese PF International, mentre Il premio al miglior fotografo è stato assegnato al francese Frederic Billet.

[/one_half_last]

[box type=”shadow”] Fonte: wskarting.it[/box]

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”10″]