Il 2015 del Wildkart Racing Team

Il 2015 del Wildkart Racing Team

La stagione appena conclusa ha visto il ritorno alle gare del Racing Team legato alla nota casa costruttrice veneta. Buoni risultati e la convinzione di fare ancora meglio nel 2016.

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”20″]

[one_half]

[dropcap]A[/dropcap] stagione agonistica ormai conclusa, è tempo di guardare al futuro e, insieme, tirare le somme di ciò che è stato. Tra le tante storie di team e piloti che hanno vissuto un intenso anno di kart, oggi ripercorriamo la vicenda del Wildkart Racing Team, la squadra legata all’importante Casa costruttrice veneta che, proprio nel 2015, ha deciso di tornare alle corse. Per farlo, ha scelto inizialmente la ROK Cup e, con la collaborazione del team manager Piazza Musso Giovanni, ha fatto scendere in pista i piloti Cosimo Francesco Durante, nella categoria Super Rok, e Edoardo Recchia, nella Rok.
Fin da subito i risultati non si sono fatti attendere: a inizio marzo, nella gara alla pista Winner, è arrivata la pole position e la vittoria nella classe Rok, seguita dal terzo posto in finale.
Dopo altri ottimi piazzamenti, il “colpo grosso” arriva alla gara del 21 giugno sul Circuito Internazionale F.V.G., dove, in Super ROK, i piloti Wild Kart dominano la corsa, conquistando la pole position e i primi due posti di prefinale e finale.

[/one_half]

[one_half_last]
Il finale di stagione, invece, è stato bersagliato dalle sfortuna: nella Rok Cup Italia, disputata all’Adria Karting Raceway, i portacolori del Wildkart Racoing Team sono stati protagonisti sin quasi al termine nella categoria Super Rok, ma hanno poi dovuto abbandonare le ostilità per un problema tecnico.
Nell’International Final, sempre in Super Rok, dopo essere stati competitivi per tutto il week end, con solo un errore in qualifica ma un pronto recupero nelle manche e un grande vittoria in Prefinale, in Finale un nuovo problema tecnico ha posto fine ai sogni di gloria.
Nonostante un po’ di amaro in bocca, dunque, ripercorrendo quello che è stato il 2015, il ritorno del marchio Wild Kart alle gare è stato senza dubbio positivo, tanto da aver spronato i protagonisti, al volante, sotto la tenda e anche all’interno dell’azienda, rinnovatasi con l’ingresso di un nuovo socio, a puntare con ancora maggior decisione sugli impegni agonistici per la nuova stagione che si affaccia all’orizzonte.

[/one_half_last]

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”10″]