Nico Rosberg parla di Rosberg Racing: “Cerco giovani con talento, ma che abbiano anche voglia di lottare”

Il campione del mondo di F1 ci racconta il suo nuovo progetto nel mondo del kart

/wp-content/uploads/slideShow/video/news-tkart.it/interview+rosberg.mp4[/embed]

In occasione del primo round del FIA European Championship, Nico Rosberg è arrivato a Sarno, Circuito Internazionale Napoli, per assistere i due piloti che fanno parte del suo neonato progetto Rosberg Racing.

Il campione del mondo di F1 ha rivelato che il progetto nasce da un’idea sua e di Dino Chiesa (suo team manager ai tempi del kart di cui potete leggere un racconto inedito nel seguente articolo) e ha come obiettivo quello di trovare nuovi talenti proprio all’inizio della loro carriera perché – dice Nico – “ho tanto rispetto per i giovani che lottano in questa categoria, so cosa vuol dire”.

pubblicità

Al momento non c’è l’idea di creare un filiera ed estendere Rosberg Racing anche alle altre categorie del motorsport.

Una cosa è certa: in un pilota Nico Rosberg cerca “alla base il talento, che è genetico. E poi ci sono anche altri aspetti che fanno la piccola differenza tra chi ha talento ma che poi non arrivano in F1 e quelli che ce la fanno. Alla fine sono la testa, la concentrazione, la disciplina e la voglia di lottare: perché per arrivare al top bisogna spingere, i margini sono minimi, quindi devi mettercela tutta”.

/wp-content/uploads/slideShow/video/news-tkart.it/rosberg+Kart+Republic.MP4[/embed]

 

/wp-content/uploads/slideShow/video/news-tkart.it/rosberg+and+bortoleto.mp4[/embed]