Qualifiche molto insidiose a Genk

Qualifiche molto insidiose a Genk
, , , , , European Championship, GENK, International Race, © KSP Reportages

[tradotto con il traduttore Google]

Venerdì 17 maggio, seconda gara del Campionato Europeo Karting della FIA, OK & Junior ha iniziato sul circuito di Genk (BEL) in condizioni meteorologiche particolarmente difficili da gestire. Tutto questo a causa della leggera pioggia intermittente che variava aderenza di momento in momento durante le Qualifying Practice. Le scelte tecniche hanno influito sui risultati di questa prima fase, le cui conseguenze potrebbero avere ripercussioni fino alla Finale. Luigi Coluccio (ITA) ha finalmente ottenuto Pole Position in OK e Conrad Laursen (DNK) in OK-Junior.

La pista non è mai stata abbastanza asciutta o bagnata, ed è stato difficile anticipare le impostazioni del telaio, il tipo di pneumatici da utilizzare e la pressione più appropriata all’ora di inizio. A volte le gomme slick erano le migliori in campo all’inizio della sessione, ma anche quelle con il più alto rischio di incidenti. Altre volte, le gomme da pioggia erano le più efficaci quando la pioggia si era fermata. La tensione era quindi intensa da un’estremità all’altra di queste qualifiche e fissare il cielo nuvoloso non aiutava molto. In entrambe le categorie, le differenze tra le sessioni hanno giustificato l’applicazione della “regola del 101%” per la classifica generale. I piloti sono stati classificati in base alla loro posizione all’interno di ciascuna sessione e non in base al loro tempo in termini assoluti, una misura progettata per ridurre le disparità.

COLUCCIO LUIGI, OK, I, BIREL ART / TM RACING / LECONT, BIREL ART RACING SRL, European Championship, GENK, International Race, © KSP Reportages

Le condizioni particolari delle qualifiche hanno comunque portato a risultati a volte sorprendenti. I piloti più veloci di entrambe le categorie, ad esempio, hanno visto il loro miglior tempo cancellato per non rispettare i limiti della pista e perdere molti posti. È probabile che le manche di qualificazione generino ancora più difficoltà del solito, con sconvolgimenti significativi come obiettivo per alcuni dei favoriti. Una buona cosa per lo spettacolo, ma una sfida aggiuntiva per i piloti.

Coluccio prende la pole in OK

COLUCCIO LUIGI, OK, I, BIREL ART / TM RACING / LECONT, BIREL ART RACING SRL, European Championship, GENK, International Race, © KSP Reportages

Dopo una penalità per Ayrton Fontcha (ESP) che aveva oltrepassato i confini del circuito, Luigi Coluccio (ITA) ha conquistato la pole position nella terza sessione di qualifiche del Campionato Europeo FIA Karting – OK, con un giro di 1’07”934, circa 15 ” più che nell’asciutto. Morgan Porter (GBR) ha ottenuto il 2 ° posto, essendo stato il più veloce nella seconda sessione, davanti a Alessandro Irlando (ITA), leader della prima sessione. Rasmus Kortelainen (FIN) e Dino Beganovic (SWE) hanno completato i primi cinque. Il leader provvisorio del campionato, Dexter Patterson (GBR), ha limitato il danno in dodicesima posizione, ma il suo diretto inseguitore Juho Valtanen (FIN) è stato sorpreso dalle slick e è caduto al 62 ° posto. La situazione non è buona neanche per un altro dei favoriti, Gabriele Mini (ITA) in 43a.

Pole position nella Junior per Laursen

LAURSEN CONRAD, OK-Junior, DK, FA KART / VORTEX / VEGA, RICKY FLYNN MOTORSPORT, European Championship, GENK, International Race, © KSP Reportages

Ken Oscar Algre (EST) ha subito lo stesso destino di Fontecha in OK. Sanzionato per aver superato i limiti della pista, ha perso il vantaggio del suo miglior tempo e si è ritrovato 58 °. Conrad Laursen (DNK) è diventato poleman con un giro di 1’02”683 nella prima sessione, precedendo Nikita Bedrin (RUS) con 1’10”511 nella Sessione 3, e Alfio Andrea Spina (ITA) con un giro di 1’10”760 nella seconda sessione. Macéo Capietto (FRA) è arrivato quarto e Marcus Amand (FRA) quinto. Anche se Thomas Ten Brinke (NLD) non ha perso troppo al 15 ° posto, il leader provvisorio del Campionato Europeo Karting FIA – Junior Tuukka Taponen (FIN) è stato 63 °. Andrea Kimi Antonelli (ITA) ha chiuso al 25 ° posto, mentre Josep Maria Marti Sobrepera (ESP) è stata 45 ° davanti a Ugo Ugochukwu (USA).

Orario previsto per sabato 18 maggio 08:00 – 09:25: warm_up

09:30 – 18:20: Qualifying Heats Il Genk Competition può essere seguito sull’app ufficiale FIA ​​Karting Championship per dispositivi mobili iOS e Android e sul sito web.

Scarica l’app per dispositivi mobili iOS e Android