Aggiornamento da Lione, in Francia, della IAME International Final 2012 che domani assegna i titoli

Aggiornamento da Lione, in Francia, della IAME International Final 2012 che domani assegna i titoli

Il sole e una temperatura gradevole accompagnano i piloti dello IAME International Final, il monomarca che si corre sul Circuito Actua Karting, a un passo dall’aeroporto di Lione, in Francia.

La finale Internazionale del campionato promosso dalla IAME è dedicata a tutti quei piloti che montano sul proprio kart (l telaio è libero) un motore Parilla X30 o X30 Shifter e stupisce per il numero di presenze: sono infatti 173 i piloti presenti sul circuito francese, distribuiti nelle 4 categorie previste dal regolamento (Junior, Master, Senior e Shifter) e che in questo sabato, primo giorno di gare decisive ai fini dell’assegnazione del titolo, si sono dati battaglia in attesa delle finali di domenica.
Nella Junior dedicata ai più piccoli, colui che si è conquistato la pole per la prefinale di domani, è Julien Darras (Tony Kart) che, con due vittorie sulle tre manche previste, è l’assoluto dominatore del sabato. Al suo fianco partirà Jules Bollier (Kosmic) vincitore non a caso dell’altra manche proprio davanti a Darras e sempre ben piazzato (due terzi posti nelle altre due manche). Alle spalle del duo francese, il tedesco Tobias Dauenhauer (intrepid), mentre a seguire ci sono Potty (Kosmic), Vitar (Praga) e Dingert (Parolin). Sfortunato Prudent (Tony Kart), sempre fra i primi che, dopo aver chiuso la terza manche al 3° posto, viene squalificato dopo le verifiche, accumunando penalità “pesanti” che lo faranno partire 12°.
Tre manche anche per la Shifter a marce: qui la lotta sembra essere a due fra Thierry Delre (Sodi) che è in testa dopo la conta delle penalità grazie a due vittorie e un 3° posto, e Ronnie Bremer (Bremer) che non perde un colpo con un 2° posto maturato per una vittoria e due secondi posti. Alle loro spalle non stanno comunque a guardare: al 3° posto ci sono Mougeole (PCR), Klinger (Alpha) e Latorre (Sodi).

10 le manche totali (4 per pilota) nella categoria Senior a fronte di ben 88 i piloti presenti: alla fine il più forte dopo la conta delle manche è Jules Gounon (Sodi) che fa percorso netto con 4 vittorie su 4. Alle sue spalle Sylver Garcia (Intrepid) con due vittorie e Jérémy Lopes (Tony Kart) con una. Stesso risultato, ma una posizione in meno, per Carpena (Kosmic). Seguono Cout (Alpha), Fraysse (Tony Kart) e Ceribella (FA).
Nelle 6 manche totali della Master(3 per ogni pilota), a spuntarla è il francese Duchanteau (Alpha), per lui due vittorie e un 3° posto, che anticipa Foster (Sodi) e Allemand (PCR). A seguire, in classifica, ci sono l’americano Russell (Sodi) e i quattro francesi Raccamier (Tony Kart), Porte (Energy), Collinot (Tony Kart) e Blin (Kosmic).
Per tutti, appuntamento a domani per la decisiva giornata della IAME International Final 2012.