Doppia Top-10 nel Campionato europeo KZ

Doppia Top-10 nel Campionato europeo KZ

La seconda e ultima prova del Campionato europeo FIA Karting – KZ e KZ2 ha conosciuto condizioni particolarmente difficili sul circuito di Cremona. Con quasi 35°C all’ombra, la consistenza dell’asfalto ha messo a dura prova gli pneumatici. Inoltre, la gomma depositata sulla traiettoria rendeva pericoloso qualsiasi tentativo di evitarla, rendendo difficile qualsiasi sorpasso. Lorenzo Travisanutto è riuscito comunque a entrare nella Top-10 della KZ, seguito da Francesco Celenta sul traguardo. I due piloti di Parolin Motorsport hanno concluso il campionato all’ottavo e nono posto.

“Il Campionato europeo 2022 si conclude lasciandoci l’amaro in bocca”, ha dichiarato Marco Parolin. “Il modo in cui si è svolta la competizione a Cremona non ci ha permesso di mostrare il potenziale del nostro kart e di combattere come volevamo. Gli pneumatici hanno sofferto molto le condizioni meteo e bisognava innanzitutto gestirli per sperare di arrivare al traguardo. È stato necessario ridurre il programma eliminando le Super Heat, in modo che la quantità di pneumatici disponibili fosse sufficiente per raggiungere la finale. I nostri piloti hanno dovuto adattarsi a questa situazione insolita senza attaccare come sono soliti fare. Lorenzo è stato inizialmente attardato da una penalità nella prima manche prima di riuscire a recuperare posizioni. In finale è riuscito a dimostrare il suo talento, compiendo una bella rimonta di cinque posizioni fino al decimo posto. Anche Francesco ha ottenuto una solida prestazione all’11° posto. Entrambi meritano le nostre congratulazioni per aver evitato le insidie di questo evento.”

“Essendo partiti da lontano nelle qualifiche, Marco Tormen e Fotis Sotiropoulos non sono riusciti, nonostante i loro sforzi, a qualificarsi per la finale KZ2 nell’inferno di Cremona. Ora ci prepareremo intensamente per il grande evento mondiale di Le Mans, all’inizio di settembre, per puntare a risultati più in linea con il nostro potenziale”.

Press Release © Parolin Motorsport