POLE POSITION PER VARTANYAN (KF) E WORSHIP (KFJ) PER L’EUROPEO A PORTIMAO

POLE POSITION PER VARTANYAN (KF) E WORSHIP (KFJ) PER L’EUROPEO A PORTIMAO

HOT NEWS – TKART – Autodromo Internacional do Algarve (Portimao – Portugal) – A Portimao i primi verdetti dopo le qualifiche



KF

Sulla pista di Portimao, un giornata di sole, calda, ma ventosa, la KF vede in pista 47 piloti verificati. Il più veloce? Alexander Vartanyan (Tony Kart/Vortex) che conquista la pole position con un tempo di 56,545, mentre l’inglese Tom Joyner (Zanardi/TM Racing) lo segue ad appena 24 millesimi di distacco. Felice Tiene (CRG/Parilla), invece, è terzo con il tempo di 56.610

Molto positive l’aspetto che riguarda il buon bilanciamento delle prestazioni tra  I tre diversi gruppi di piloti scesi in pista. A conferma di questo c’è il quarto tempo di
Ben Hanley (Croc Promotions/TM Racing) che ha preso parte al terzo gruppo di piloti in pista ed è quarto in classifica generale a soli 89 millesimi dal primo. Seguono Andreas Jochimsen (Kosmic/Vortex – 56.652) e Marcu Dionisios (Tony Kart/Vortex – 56.665).

Guardando oltre le prime posizioni della griglia di partenza, troviamo
Karol Basz (Kosmic/Vortex), decimo, in cerca di rilancio dopo che il titolo 2015 della WSK Super Master Series gli è recentemente sfuggito andando nelle mani di Nicklas Nielsen (Tony Kart/Vortex), ancora più indietro nelel qualifiche oggi, 15°.

Chi ha veramente bisogno di rimontare, considerate le posizioni che è solito occupare, è
Jordon Lennox-Lamb (Birel Art/Parilla), a 3 decimi e 37 millesimi da Vartanyan, 29esimo.

KFJ

La KFJ è la categoria che sconvolge i pronostici. La pole la fa segnare l’alfiere della Rycky Flynn Motorsport che meno ti aspetti, Sami Worship (FA Kart/Vortex). Sono rispettivamente 70 e 75 i millesimi di secondo di distacco che rifila a Kenny Roosens (Kosmic/Parilla) e a Ulysse De Pauw (Birel Art/Parilla), il secondo e il terzo classificato. A seguire due nomi veramente nuovi per il circuito internazionale delle gare di kart, Sebastian Persson (Tony Kart/Vortex) e Caio Colet (Kosmic/Vortex).
Seguono Teddy Wilson (Tony Kart/Vortex), ora passato ai colori della Forza Racing, Antonio Serravalle (Tony Kart/Vortex), Charles Milesi (Tony Kart/Vortex) e Mielen Ponomarenk (Tony Kart/LKE). A chiudere la top 10 ci pensa il fresco vincitore della WSK Super Master Series, Clement Novalak (Tony Kart/Vortex).
Dobbiamo scivolare un po’ più in basso nella classifica generale per trovare i nomi di alcuni dei protagonisti della stagione KFJ fino a questo momento, nelle gare che hanno preceduto questo europeo. Kush Maini (Tony Kart/Vortex) è 13°, Christian Lundgaard (Tony Kart/Vortex) 18° e Artem Petrov (DR/TM) 37°, solo per citarne alcuni.

Ma il nome più di spicco che si ritrova a dover recuperare veramente molte posizione è quello di Logan Sargeant (FA Kart/Vortex), che si trova a dover recuperare dalla 46esima posizione della generale. Peggio è andata al suo compagno Noah Watt (Fa Kart/Vortex).

Per le classifiche complete KF clicca qui

Per le classifiche complete KFJ cliccla qui