FIA Karting Academy Trophy rd 2, Cremona: Finale – Un imbattibile Matias Orjuela fa l’en plein

FIA Karting Academy Trophy rd 2, Cremona: Finale – Un imbattibile Matias Orjuela fa l’en plein

Telaio: Exprit Kart | Motore: Vortex | Gomme: LeCont

  • Matias Orjuela parla una sola lingua in tutto il weekend ed è molto chiaro. Dopo aver dominato la sua ultima manche del weekend con tanto di giro veloce, primeggiando nel tanto atteso confronto diretto con Thibaut Ramaekers, l’alfiere colombiano è impeccabile anche in finale. Orjuela scatta bene dalla pole e impone subito il proprio ritmo, per poi tagliare il traguardo con più di due secondi e mezzo di vantaggio sul diretto inseguitore e con tanto di giro veloce. Il giovane pilota rimane così assolutamente imbattuto e si issa in seconda posizione in campionato.
  • Sul secondo gradino del podio sale un ottimo Guillaume Bouzar. Dopo aver vinto la sua ultima manche del weekend con tanto di giro veloce, sfruttando un errore di Aleksandar Bogunovic al penultimo giro, l’alfiere lussemburghese scivola dal secondo posto al quinto nella partenza della finale in seguito a uno scatto difficile dalla fila esterna della griglia. Il giovane pilota non si scoraggia e recupera fino alla seconda piazza, bissando il podio di Genk e guadagnando così la leadership del campionato.
  • Ad aggiudicarsi la medaglia di bronzo è un eccezionale Iwo Beszterda. Partito terzo dopo aver ottenuto la seconda posizione nella sua ultima manche, l’alfiere polacco occupa la seconda piazza per più di metà gara, ma poi deve accontentarsi del gradino più basso del podio per concludere un weekend vissuto da assoluto protagonista.
  • Termina la finale ai piedi del podio un altro protagonista quale Thibaut Ramaekers. Scivolato 13° nella sua ultima manche dopo essere stato autore di un’escursione fuori pista all’ultimo giro mentre occupava tranquillamente la seconda posizione, il pilota belga scatta dalla quinta casella in griglia e si porta subito in terza piazza, ma poi deve cedere alla furia di Bouzar e assicurarsi il quarto posto.
  • Completano un weekend convincente anche Santino Panetta, quinto, Nikolas Roos, sesto, Joel Pohjola, settimo, Aleksandar Bogunovic, sesto al traguardo ma retrocesso all’ottava posizione da una penalità di cinque secondi causa musetto in posizione non corretta, e William Go, nono. Il giovane filippino recupera sei posizioni rispetto alla partenza e si ritrova quarto in campionato, appena davanti a Bogunovic.
  • Chiude la top ten Caleb Gafrarar, che precede Mark Dubnitski.
  • Sono costretti al ritiro quattro protagonisti della categoria quali Dinu Sabin Stroescu, Luca Houghton, la quota rosa Chiara Battig, supportata dalla FIA Women in Motorsport Commission, e il vincitore del primo round a Genk Arthur Dorison, che scivola terzo in campionato.

Risultati

Classifica Campionato

©Photo: Sportinphoto