FIA Karting European Championship rd 4, Zuera: Finale OKJ – Freddie Slater non sbaglia: vittoria e titolo

Pneumatici: MG Tires

  • Performance strabiliante per Freddie Slater (Ricky Flynn Motorsport – Kosmic – Vortex) nell’ultimo round di Zuera. Il pilota britannico si laurea campione europeo della classe OKJ con una condotta di gara impeccabile, al contrario dei propri diretti avversari che sbagliano nel momento più decisivo.
  • Nei primi giri, Slater guida la corsa davanti a Tomass Stolcermanis (Energy Corse – Energy Corse – TM Racing), ma si lascia superare dal pilota lettone, da Ean Eyckmans (Kosmic Racing Department – Kosmic – Vortex) e da Alex Powell (KR Motorsport – KR – IAME), suo rivale diretto per il titolo. All’ultimo giro, Slater lancia un doppio attacco su Powell e Eyckmans, mentre Stolcermanis tenta di approfittarne: il lettone si tocca con Powell ed entrambi terminano la propria gara.
  • Slater ottiene la vittoria davanti a un bravo Eyckmans, velocissimo nella finale e al comando nella seconda parte di gara. Rimonta notevole, invece, per Maksim Orlov (Parolin Motorsport – Parolin – TM Racing): dalla 17a posizione, il pilota russo agguanta un insperato podio.
  • KO anche Matheus Ferreira (KR Motorsport – KR – IAME) dopo appena 3 giri. Il pilota brasiliano, il rivale più pericoloso di Slater per il titolo, perde diverse posizioni nelle prime tornate e, successivamente, rimane coinvolto in un incidente con altri piloti. In campionato, Ferreira rimane in seconda posizione, mentre Eyckmans – per il gioco degli scarti – sale in terza posizione, davanti a Powell.
  • Formidabile recupero anche per James Egozi (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), scivolato indietro nella classifica a causa di 10 secondi di penalità nell’ultima qualifying heat. Il pilota statunitense agguanta una quarta posizione, a +11 rispetto la griglia di partenza.
  • Rashid Al Dhaheri (Parolin Motorsport – Parolin – TM Racing) centra una solida quinta posizione, davanti al connazionale Keanu Al Azhari (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), quinto. Dopo la pole position nelle qualifiche di venerdì e una serie di manche sottotono, Kai Sorensen (Forza Racing – Exprit – TM Racing) termina il suo weekend con la settima posizione.
  • Akshay Bohra (KR Motorsport – KR – IAME) risale dalla 20a posizione fino all’ottava. Douwe Dedecker (KR Motorsport – KR – IAME), nono, e Edgar Anpilogov (Ricky Flynn Motorsport), decimo, completano la Top 10. Da segnalare anche l’11a posizione di Oleksandr Bondarev, miglior scalatore della finale con 23 posizioni guadagnate. Importanti rimonte anche per Matteo De Palo (KR Motorsport – KR – IAME), +21 posizioni e 12°, e Maxens Verbrugge (Ricky Flynn Motorsport – Kosmic – Vortex), +22 posizioni e 13°.
  • Sfortunato, invece, Harley Keeble (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex). Il pilota britannico è autore di una rimonta eccezionale nelle qualifying heat (+51 posizioni), ma rimane coinvolto nello stesso incidente di Ferreira quando era in Top 10.

Risultati

Classifica campionato

 

©Photo: Sportinphoto