Fine settimana difficile in Svezia, ma buone performance dei telai Birel Art

Fine settimana difficile in Svezia, ma buone performance dei telai Birel Art

Sia nel team ufficiale Birel ART Racing che nel team Leclerc by Lennox Racing Team, i telai Birel ART hanno confermato la loro eccellente competitività a Kristianstad. Nonostante le circostanze straordinarie che hanno escluso diversi top driver, Viktor Gustafsson è stato in grado di raggiungere il quarto posto nel Campionato del mondo KZ, mentre Alessio Piccini ha tagliato il traguardo della International Super Cup KZ2 al quinto posto.

Riccardo Longhi Team Manager e pilota KZ Birel ART Racing:
“Sul circuito di Kristianstad, che usiamo meno di altre piste europee, e con temperature molto più fresche rispetto alle ultime gare, la messa a punto del kart non è stata semplice con gli pneumatici MG. Devo ammettere che è andata meglio per il team Leclerc by Lennox Racing che per noi. Pedro Hiltbrand e Matteo Viganò sono stati davvero veloci e hanno potuto puntare al titolo nella KZ. Dopo il ritiro di Hiltbrand, Viganò ha vinto tutte le manche, ma ha dovuto rinunciare all’inizio della finale. La gestione degli pneumatici non ha permesso ai piloti del team ufficiale di essere altrettanto performanti. Marijn e io non ci siamo qualificati molto bene, ma siamo riusciti a recuperare un po’ di terreno in finale, che non è mai facile nella KZ a questo livello, ed entrambi abbiamo finito nella Top-10. Giuseppe Palomba e Alessio Piccini hanno fatto delle buone prove cronometrate e delle manche costanti nella KZ2. Giuseppe era più lento nella finale e si è ritirato a seguito di una collisione che ha danneggiato il suo telaio, ma Alessio ha fatto una gara straordinaria rimontando di otto posizioni e tagliando il traguardo al quinto posto. È un peccato che una penalità per spoiler staccato lo abbia retrocesso al nono posto. Non è stato il nostro fine settimana, ma le prestazioni dei telai c’erano.”

Kristianstad, Svezia, 3-5 settembre 2021

Campionato mondiale FIA Karting – KZ
Marijn Kremers: 13° alle prove cronometrate, 9° in finale (+3pos)
Riccardo Longhi: 16° alle prove cronometrate, 10° in finale (+8pos), 5° tempo

Viktor Gustafsson: 7° alle prove cronometrate, 4° in finale (+2pos)
Matteo Viganò: 4° alle prove cronometrate, 3 vittorie nelle manche, ritiro al 1° giro

International Super Cup FIA Karting – KZ2 – 91 partecipanti
Alessio Piccini: 9° alle prove cronometrate, 5° al traguardo della finale (+ 8pos), classificato 9° dopo la penalità
Giuseppe Palomba: 6° alle prove cronometrate, 6° nelle manche, ritiro in finale, 8° a 3 giri dalla fine

Press Release © Birel ART