IAME International Open: una fantastico ritornoin Belgio!

IAME International Open: una fantastico ritornoin Belgio!

“Tradotto con il traduttore di Google”

Sole, pioggia, sole, pioggerella … I piloti dello IAME International Open hanno visto tutti i colori sul occasione di uno degli eventi di punta della IAME International Series 2018, torna al Karting des Fagnes a Mariembourg (Belgio) dopo tre anni di assenza. Condizioni climatiche capricciose non ha raffreddato i Warriors impegnati in questa grande festa di karting molto “internazionale” con 20 paesi rappresentato.
Dopo il taglio dell’asfalto di Castelletto per tre stagioni consecutive, è arrivato il momento della IAME International Aperto, in precedenza la X30 Challenge Europa, per tornare in Vallonia per un week-end pasquale nel nome di qualità e diversità. Con venti nazionalità sulla griglia, il gruppo potrebbe affermare con orgoglio il suo status “internazionale”, qualcosa per deliziare gli organizzatori dell’evento: “È sempre molto speciale per impostare l’Open. Abbiamo avuto la crema dei piloti europei ed è stato in pista con molto stretto maniche e condizioni meteorologiche confondevano le carte all’inizio. Alla fine, l’atmosfera era eccellente per tutto il weekend, ho ricevuto feedback da molti piloti e proprietari di scuderia che si sono congratulati con noi
sulla qualità dell’organizzazione. Tutto era perfetto, tranne forse il tempo, piuttosto contrariamente, ma siamo in Belgio, dopo tutto! ”
Dopo un breve passaggio di pioggia venerdì, la storia ha sconvolto le qualifiche, il sole era pronto per il gioco Sabato prima del ritorno delle gocce di domenica mattina, e un assottigliamento nel pomeriggio.
Condizioni mutevoli che non hanno impedito sontuosi dibattiti sulla pista.

X30 Mini: Lecertua esce dal gioco
Come spesso accade, la categoria X30 Mini (8-12 anni) ha offerto una grande fiera di podi con
diversi piloti che sono candidati per il titolo di International Open Champion. Da venerdì, Kimmy
Abraham (DimoKart), il campione belga del 2017, ha conquistato la pole position prima sul bagnato
dominando le tre manches di qualificazione il giorno successivo. Gara 1, tuttavia, ha visto l’estone Ruben Volt (Dan Holland Racing) prende il comando dopo un feroce duello. Lorens Lecertua (Ravet Racing), discreto Sabato, era sul podio di fronte a uno sfortunato Amaury Meertens (MGR Racing) all’inizio del gara. The Race 2 è stato ancora più indeciso con un ospite a sorpresa, il Luxembourger Maxime FuronCastelain (VDK Racing), che ha strappato il suo primo successo del weekend contro Lecertua e Simon Lacroix (Ravet Racing), autore di un solido dal decimo posto sulla griglia. Dopo un corso quasi senza colpa, Kimmy Abraham ha perso il volo per finire ai piedi del podio davanti a Volt.
Dopo una gara difficile 1, Amaury Meertens è stato nuovamente sfortunato, aggrappato al tumulto dei primi turni.
Con il suo doppio podio (2 ° e 3 °), Lorens Lecertua ha vinto il titolo internazionale della categoria
davanti a Ruben Volt e Maxime Furon-Castelain.

X30 Junior: l’impeccabile Balota
Nella categoria riservata ai conducenti di età compresa tra 12 e 14, Sam Balota ha lasciato solo briciole a avversari di ogni ceto sociale (nove nazionalità!). Nonostante la forte opposizione mostrata da Alessandro Tudisca (Tys Racing) e gli estoni di Aix Racing, Ken Oska Algre e Rimmo
Kapadik sabato, il boarder dell’Eurokarting ha conquistato la pole position in casa. tre manche di qualificazione prima di trasformare il test durante le gare, prima sul bagnato poi sull’asciutto. Tudisca non ha demerito salendo sul secondo gradino del podio finale davanti al canadese Jason Leung (PDB Racing), terzo in Gara 2, Ken Oskar Algre e Loïs Delbart (3DK), ai piedi del podio in Gara 1. Nonostante un abbandono prematuro di problemi meccanici durante Gara 1, Sita Van Meert (P1 Racing),
tredicesimo assoluto, ha ricevuto il trofeo per la migliore signora del weekend, in vista dell’estate olandese Webb (PG Motorsport).

X30 Senior: Van Splunteren come sovrano
Con 67 partecipanti (per 14 nazionalità!), La categoria X30 Senior (accessibile da 14 anni) era
al centro dell’attenzione questo fine settimana Pascal. Alla fine delle sei manches di qualifica (3 per ogni pilota) giocato sulla pista asciutta di sabato, il francese Franck Chappard (VDK) è emerso nella parte superiore del gerarchia con due successi, tanto quanto Elie Goldstein (VDK) e Joey Van Splunteren (Evolution Super-B). L’olandese ha vinto domenica mattina in gara 1, su una pista unta di fronte a Chappard e Matteo Raspatelli (RSD Karting) particolarmente a suo agio. Si noti che questa gara, è stata interrotta, il rosso bandiera, al primo turno, a seguito di una spettacolare collisione lasciando Rens Van Pelt, un candidato per il podio, sul pavimento. Fortunatamente, più paura che danno per il boarder di Eurokarting, ritorno per il seconda gara che ha visto Corentin Collignon (VDK Racing), tornato dal Devil Vauvert, vieni ravviva i dibattiti davanti a Van Splunteren e Goldstein, finalmente squalificati dopo l’arrivo.
Tre settimane dopo la sua vittoria alla serie IAME Benelux, Joey Van Splunteren è tornato con il
onori del titolo internazionale prima di Collignon, Chappard e Vincent Marserou (CBK), che aveva
frustare per tornare dalla sua quarantunesima prova di qualifica.

X30 Master: Peurière con il modo
Per quanto riguarda i Maestri (almeno 30 anni), i rappresentanti di Beyond-Quiévrain hanno mostrato una multa velocità in una categoria in cui l’esperienza spesso fa rima con passione. Già sotto i riflettori al La serie IAME Benelux, Wilfried Lecarpentier (RSD Karting) si è mostrata all’inizio del
sessione di qualificazione contro il suo connazionale François Peurière (Team Peurière), tornando al
competizione quest’anno e Fabio Kieltyka (RSD Karting). Anche la scena regionale ha avuto molto da far questa lotta tre che è continuata durante le manche di qualificazione da dove è arrivata la Peurière.
Domenica, partita sotto il freddo e la pioggia, ha sorriso di nuovo al francese che ha vinto in Gara 1 di fronte una Kieltyka felice di contenere gli attacchi di Lecarpentier. Il detentore del record di vittorie al 24 Le ore di Le Mans Karting si vendicarono quel pomeriggio senza riuscire a sfidare il secondo successo di Peurière, sinonimo del titolo. Il terzo gradino del podio è andato a un valoroso Alain Bazard (Eurokarting), tornato dal Devil Vauvert su un Fabio Kieltyka che termina sulle rotule
dopo un duello di high-fight con Gerard Cavalloni (Jess Kart), il francese finisce nel decoro
dopo un touchscreen ad alta velocità tra i più spettacolari! Peurière e Lecarpentier hanno finito in questo ordine nella classifica finale davanti a Kieltyka, Alain Bazard, il miglior “Veterano” (oltre 45 anni) di la competizione, e Matthieu Bourdon (BREB).

X30 Super Shifter: Piirimagi sta arrivando
Nella categoria dei kart del cambio (accessibili da 15 anni), spesso vanno in gioco la potenza e il senso dello spettacolo mano nella mano. Poleman, all’inizio di marzo, come parte della serie IAME Benelux, Christof Huibers (DFK) ha ripubblicato la sua prestazione venerdì, prima di vincere la prima manche di qualificazione. Era senza contare su un Frédéric Op De Beeck (SFP Racing) in verve per la sua seconda campagna al ruota di un kart 175cc. Il pilota di Anversa ha vinto la seconda partita di sabato, imitato da un opportunista Sten Dorian Piirimagi (Eurokarting) in una terza gara disturbata da una pioggia fitta, nell’ultima due giri. L’estone, un regular nelle categorie IAME, ha dovuto inchinarsi a Huibers e Sam Claes (Mach1) in Gara 1 per ottenere il miglior vantaggio nel secondo confronto, poco prima di Op De Beeck e Thierry Delre (Mach1 Motorsport). Quarto in Gara 2 dopo una schermaglia con il multiplo Il campione belga Christof Huibers ha dovuto accontentarsi del primo posto nella classifica finale Piirimagi, campione internazionale d’apertura sulla scia della sua vittoria nella serie IAME Benelux in anticipo Marzo, ma davanti a Frédéric Op di Beeck, Thierry Delré (Mach 1 Motorsport) e Sam Claes che completato un top 5 tinto di nero-giallo-rosso.

I risultati completi della gara sono disponibili online al seguente link:
http://www.iamekarting.com/home-x30-challenge-international/
Il video di tutti gli incontri è disponibile a questo link:
https://www.youtube.com/watch?v=Z1ZVm2rN2sI&t=24802s