La Easykart Euro Series si tinge d’Italia

La Easykart Euro Series si tinge d’Italia

Il 2011 della Easykart si era aperto con l’annuncio che l’Europeo del monomarca targato Birel non sarebbe stato più assegnato in prova unica, ma in base a due weekend di gara.

La prima di queste due prove si è corsa a Jesolo la scorsa domenica (20 marzo): in pista 130 piloti provenienti da 10 paesi diversi ma, nonostante l’internazionalità dell’evento, c’è stato un vero e proprio trionfo per i colori italiani in tutte le categorie.


Nella 60cc doppietta (gara 1 e 2) per Rocco Atlante che nella prima prova anticipa due piloti della Repubblica Ceca (Javurek e Horsky), mentre in gara 2 vince su Lombardo e Di Cori. Nella 100cc ancora Italia con Dario Orsini vittorioso in gara 1 e Mattia Drudi in gara 2. Bene anche Grison e Cecotto che si alternano nelle due prove al 3° e 4° posto. Nella 125 Light Andrea Tranquillin vince entrambe le corse, ma in gara 2 una penalizzazione lo penalizza, premiando Candiracci che vince davanti a Timofeev. Nella 125 Heavy l’inglese Pittingale “rompe” la maledizione dei piloti stranieri e vince gara 1 davanti a Ranieri e Poynter, anche se in gara 2 Ranieri riporta in alto il tricolore, anticipando l’inglese e Lucchese (3° è, in realtà, Giardinieri, ma viene penalizzato…).
La resa dei conti sarà il 17 luglio prossimo, in Polonia, per la seconda e ultima tappa del campionato quando verranno assegnati i titoli di categoria, calcolando i punti delle migliori 3 gare (su 4) di ogni pilota.