Leclerc by Lennox Racing si aggiudica la medaglia di bronzo alla WSK Super Master Series

Leclerc by Lennox Racing si aggiudica la medaglia di bronzo alla WSK Super Master Series

Grazie a un weekend competitivo svoltosi a Lonato in occasione dell’ultimo round di campionato, la squadra conquista il terzo gradino del podio finale in KZ2 con Viktor Gustavsson.

Il primo campionato del 2021 si conclude positivamente per il team Leclerc by Lennox Racing. Sul circuito South Garda Karting i telai CL prodotti da Birel ART e motorizzati TM Racing dimostrano ancora una volta il loro potenziale in tutte le categorie, dalla MINI alla KZ2.

Nella classe con il cambio Viktor Gustavsson è un assoluto protagonista del weekend. Lo svedese comincia con il terzo tempo assoluto in qualifica e rimane sempre tra i primi quattro nelle manche, facendo segnare persino un giro veloce. Dopo il terzo posto in prefinale, l’alfiere del team Leclerc by Lennox Racing sfiora il podio in una finale molto combattuta e riceve anche una penalità di cinque secondi causa musetto in posizione non corretta. Tuttavia, questo non gli impedisce di aggiudicarsi la medaglia di bronzo nel campionato, forte della vittoria ottenuta al round inaugurale di Adria.

Buone prestazioni in KZ2 anche per Pedro Hiltbrand e Laurens Van Hoepen. Alla sua prima gara con i colori CL, lo spagnolo è da subito incisivo e inizia con il quarto tempo di gruppo in qualifica. Il nuovo pilota del team Leclerc by Lennox Racing conferma la sua velocità nelle manche e ne vince una, per poi tagliare il traguardo della sua prefinale in quinta posizione. Hiltbrand scatta bene persino in finale, ma purtroppo al terzo giro è costretto al ritiro. Stessa sorte per il suo compagno di squadra olandese, che parte determinato con il quinto tempo di gruppo in qualifica, ma deve abbandonare anzitempo la gara conclusiva. È ancora più amaro il bilancio di Axel Bengtsson, che arriva a un passo dalla finale dopo un weekend solido. Una prima esperienza promettente, invece, per Alessio La Martina.

Continua il percorso di apprendimento in OK per Oscar Aponte, che dà segnali incoraggianti nelle manche e guadagna nove posizioni rispetto al via in prefinale. Fa ben sperare anche il debutto di Vladimir Verholantcev, che si comporta egregiamente nelle manche e conquista la partenza dalla top 15 per la prefinale.

Dopo aver saltato gli ultimi due appuntamenti, Caleb Gafrarar torna in pista e dimostra i suoi progressi in OKJ. Il pilota americano rimonta in tutte le gare del suo weekend e ottiene come miglior risultato il 12esimo posto in una manche dopo aver guadagnato 13 posizioni.

Matic Presa dà ulteriore prova delle sue capacità in MINI. L’alfiere del team Leclerc by Lennox Racing sigla la pole position nel suo gruppo in qualifica e si conferma tra i più forti nelle manche con una vittoria e due terzi posti. Il pilota sloveno viene purtroppo penalizzato da alcuni problemi nelle sue altre due batterie, ma, dopo una prefinale caratterizzata dalle bagarre, in finale recupera 17 posizioni rispetto al via e sfiora la top 15.

Il team Leclerc by Lennox Racing dà appuntamento alla prossima gara, il Round 1 di Champions of the Future, che si terrà sul circuito di Genk il prossimo weekend, del 30 aprile-2 maggio.

Press Release © Leclerc by Lennox Racing Team