Massima intensità per le finali RMCIT

Massima intensità per le finali RMCIT

[tradotto con Google]

Il Rotax MAX Challenge International Trophy si è concluso con spettacolari Finali sul circuito di Le Mans. Le dodici gare in programma di quest’ultima giornata sono state ricche di intensità per il massimo divertimento di tutti i partecipanti.

I vincitori di questa terza edizione sono stati premiati con quad Can-Am DS 90 nelle categorie Micro e Mini MAX, nonché ambiti biglietti per le Rotax MAX Challenge Grand Finals che si svolgeranno in Bahrain dal 10 al 18 dicembre 2021 per le categorie Junior, Senior DD2 e DD2 Masters. I secondi classificati hanno vinto i motori Rotax MAX nelle loro categorie e i terzi classificati hanno vinto €1.000 in buoni Rotax.

L’edizione 2021 è stata caratterizzata dal buon atteggiamento generale dei concorrenti che ha permesso alla competizione di svolgersi in modo fluido e sicuro. Le gare erano tanto più emozionanti da vivere e da seguire. La pista di Le Mans ha permesso di mettere in mostra i migliori talenti e ha dimostrato la straordinaria competitività delle categorie Rotax e la loro eccezionale affidabilità. Il tempo è stato buono a Le Mans durante l’intero evento e le slick Mojo hanno soddisfatto perfettamente le aspettative dei piloti.

Paul Schön domina la classe Micro
Paul Schön (CHE – KR – MH Racing) ha vinto tutto, dalle Prove Cronometrate alla Finale della classe Micro. Velocissimo, ha vinto con la precisione e la costanza di un orologio svizzero con un margine impressionante sui rivali. Ritardato in una manche, Uros Bogdanic (SRB – Kosmic – Sport Sill) è arrivato terzo in Prefinale prima di salire sul secondo gradino del podio della Finale. Tom Papenburg (NLD – KR) ha fatto una grande rimonta in Finale chiudendo 3°.

Finale Micro podio e premi
1- Paul Schön – CHE – un Quad Can-Am DS 90
2- Uros Bogdanic – SRB – un motore Micro MAX
3- Tom Papenburg – NLD – un buono Rotax di €1000.

Mini: la giovane generazione mantiene le promesse con Christopher El Feghali
Vincitore della precedente edizione nella categoria Micro, Christopher El Feghali (LBN – KR) ha vinto quest’anno nella massima categoria. Ha dovuto mostrare perseveranza per ribaltare la situazione dopo essere sceso al 9° posto nelle manche. Le sue vittorie in Prefinale e Finale hanno sicuramente dimostrato il suo valore contro avversari forti come Mateja Radenkovic (BEL – Tony Kart) e Max Sadurski (NLD – Energy – FJ Motorsport), che era già arrivato 3° nella classe Micro lo scorso anno a Portimao .

Finale Mini podio e premi
1- Christopher El Feghali – LBN – un Quad Can-Am DS 90
2- Mateja Radenkovic – BEL – un motore Mini MAX
3- Max Sadurski – NLD – un buono Rotax di 1000€.

Kai Rillaerts al top nella Junior
Kai Rillaerts (BEL – Exprit – JJ Racing) ha vinto quasi tutto nella categoria Junior, che è piena di piloti promettenti. Il suo successo è tanto più meritevole in quanto ha dovuto lottare ogni volta con grande determinazione per mantenere il primo posto. In costante battaglia con il leader durante l’intero evento, Téo Blin (FRA – Tony Kart) e Farin Megger (DEU – Exprit – JJ Racing) hanno formato un meritatissimo podio con Rillaerts.

Finale Junior podio e premi
1- Kai Rillaerts – BEL – un biglietto per le RMCGF 2021
2- Téo Blin – FRA – un motore Junior MAX
3- Farin Megger – DEU – un buono Rotax da 1000€

Senior: grande prestazione dei fratelli Rhys e Kai Hunter
Tra loro, Kai e Rhys Hunter (GBR – Kosmic – Dan Holland Racing) hanno vinto ogni possibile gara Senior. Il più giovane, Kai, ha conquistato la pole position, prima di vincere quattro manche, mentre il fratello maggiore ha vinto cinque manche e la Finale. Kovacs Zsombor (HUN – Exprit – KMS Europe) non ha facilitato loro le manche di qualificazione, mentre Enzo Caldaras (FRA – Kosmic – KPR) è riuscito a salire sul podio in Finale.

Finale Senior podio e premi
1- Rhys Hunter – GBR – un biglietto per le RMCGF 2021
2- Kai Hunter – GBR – un motore Senior MAX
3- Enzo Caldaras – FRA – un buono Rotax di 1000€.

DD2: Daniel Machacek al traguardo
Un altro pilota, Antoine Barbaroux (FRA – Birel ART), ha dominato nettamente le fasi di Qualifica così come la Prefinale DD2. Ma nonostante tutti i suoi sforzi, non è riuscito a superare il suo rivale Daniel Machacek (AUT – KR – VPDR) che ha avuto una Finale notevole. La concorrenza era forte alle loro spalle ed è stato infine Nicolas Picot (FRA – Tony Kart – NPS) a concludere al 3° posto in Finale dopo una rimonta di sette posizioni.

Finale DD2 podio e premi
1- Daniel Machacek – AUT – un biglietto per le RMCGF 2021
2- Antoine Barbaroux – FRA – un motore DD2 MAX
3- Nicolas Picot – FRA – un buono Rotax da €1000

DD2 Masters: Rudy Champion vince nelle fasi finali
Rudy Champion (FRA – Kosmic) non ha iniziato molto bene la gara. Solo decimo nelle manche a causa di un ritiro, ha fatto un’impressionante rimonta per guidare la Prefinale prima di avere un superbo duello con Paul Louveau (FRA – Redspeed – DSS) in Finale. Il poleman delle qualifiche Denis Thum (CYP – Tony Kart) ha conquistato il suo posto sul podio dopo una buona prova finale.

Finale DD2 Masters podio e premi
1- Rudy Champion – FRA – un biglietto per le RMCGF 2021
2- Paul Louveau – FRA – un motore DD2 MAX
3- Denis Thum – CYP – un buono Rotax da 1000€

Press Release © 3MK Events