Rok Nord. Adria attende i Rokker

Rok Nord. Adria attende i Rokker

Il secondo appuntamento del girone Nord si preannuncia ricco di interesse, dopo che nella prova di apertura ai protagonisti abituali del campionato si sono affiancati nuovi nomi.

Nella gara di domenica prossima (8 aprile) si presenteranno al vertice delle rispettive classifiche, Bertuca (Mini Rok), Cecchi (Junior Rok), Maciej Szyszko (Senior Rok), Lady Fabienne Lanz (Super Rok), Bensi (Shifter) e Donadei (Expert Rok).
I Rokker sopra elencati non sono tutti i vincitori del primo round, ma sono tutti reduci da vibranti confronti al vertice, avuti proprio nella gara d’apertura a Lonato.
Ad Adria si torna a fare sul serio e già si entrerà nel vivo del girone così, sullo spettacolare circuito rodigino, assisteremo ai primi tentativi di fuga in classifica.
Nella Rok Shifter Bensi si dovrà difendere da un gran numero di avversari, tutti molto competitivi quali, Cinti, Luyet, Zemin, Tuia e Imberti. Non vanno dimenticati nemmeno Calà e Muller, particolarmente sfortunati nella prefinale di Lonato.
Nella Rok Senior la lingua di vertice continua ad essere il polacco. Dopo un 2017 in cui i piloti scesi dalla Polonia
hanno fatto vedere grandi cose, a Lonato si è ricominciato sempre con i due fratelli Maciej e Szymon Szyszko al vertice con l’aggiunta di Francisek. Il primo italiano ad inseguire i leaders è Sella, al quale si aggiungono il campione internazionale Super Rok, D’Abramo, il neo arrivato Martinello e, ancora, dei fortissimi Rokker polacchi quali, Janicki e Kaprzyk.
La Junior Rok non è stata da meno delle altre categorie, con italiani e stranieri in bagarre per il primato. Ad Adria si presenterà al top della classifica una vecchia conoscenza della Rok, il campione internazionale Mini Rok, Cecchi. Baracco, il francese Peugeot, e il polacco Kuc non sono lontani dal laziale Cecchi e punteranno, senza mezze misure, alla vittoria. Alle spalle dei primissimi troviamo, Gulizia, Adami, Croccolino, Scarfò, Ferrari e Gallo, tutti giovanissimi di talento che sono cresciuti nel vivaio Rok.
La Mini Rok ha mostrato un certo equilibrio nell’apertura di Lonato ed il leader Berduca avrà molto da fare per bissare la vittoria. Barbieri, Marconato e Koros sono soltanto alcuni dei pretendenti al successo nell’imminente appuntamento di Adria.
La Super Rok è stata letteralmente dominata dagli stranieri nel primo appuntamento, con Machado (Andorra) vincitore e Fabienne Lanz capace di uscire dalla South Garda con la leadership in classifica.
Bertonelli è terzo e primo degli italiani, braccato dal maltese Dingli e dalla monegasca Cardinali.
La Rok Expert è ancora in fase di decollo ma ha confermato di essere una categoria interessante e ha un leader di spessore, Donadei, un autentica icona tra i Rokker e i kartisti italiani.

DISTRIBUTORE.
La benzina (100 ottani) da utilizzare in gara è reperibile presso il distributore Agip-Eni (Crepaldi) di Adria, in loc. Ca’Cima (tel. 0426 – 21511).

ISCRIZIONI IN PISTA E ON LINE.
Le iscrizioni si potranno effettuare presso la segreteria del circuito, ma è anche attivo un modulo on line. Il modulo è stato predisposto nel sito ufficiale del circuito (http://www.adriaraceway.com ).

ROK TRUCK.
Nel paddock dell’Adria Karting Raceway ci sarà l’immancabile Rok Truck, a disposizione dei piloti per la vendita dei voucher gomme, di ricambi e per fornire informazioni utili.