Spettacolo a La Conca per le finali del secondo round del Campionato Italiano ACI Karting

Spettacolo a La Conca per le finali del secondo round del Campionato Italiano ACI Karting

“Tradotto con il traduttore di Google”

Il Circuito Mondiale La Conca di Muro Leccese ha ospitato il secondo round del Campionato Italiano ACI Karting che ha visto una grande partecipazione di 180 piloti nelle categorie KZ2, KZ3 e Iame X30 al loro debutto stagionale, e i Rotax e Naskart che sono al loro secondo turno dopo Siena.

Le manche di sabato hanno confermato il valore dei piloti in pista venerdì per le prove di qualificazione, ma sono arrivate anche molte sorprese oggi a causa di alcuni problemi tecnici o contatti di gara. In KZ2 Giacomo Pollini (Formula K-Tm) ha confermato di essere il leader assoluto con il miglior tempo in qualifica e poi due vittorie forti in altrettante manches di qualifica. Il pilota italiano, che ha vinto lo scorso anno il round di chiusura del campionato italiano, è in una posizione di forza per confermarsi come il protagonista della stagione. Marco Zanchetta (Maranello-Tm) proverà a sfidare Pollini, mentre si sta riprendendo dopo una difficile sessione di qualifiche, come farà il sorprendente Giuseppe Palomba (Intrepid-Tm), che ora è una nuova realtà di questa categoria. Francesco Celenta (Praga-Tm) è stato ritardato un po ‘da alcuni problemi di setup e un contatto con Musio, mentre Davide Forè (BirelArt-Tm), al rientro alle corse, ha confermato una grande competitività.

La top ten dopo le manches di qualificazione: 1. Pollini, 2. Palomba, 3. Zanchetta, 4. Forè, 5. Calvanese, 6. Dahlberg, 7. Pastacaldi, 8. Simoni, 9. Mazzali, 10. Arr.

Un altro full haul è stato ottenuto da Angelo Liuzzi (CRG-Tm) in KZ3 Junior. Ha conquistato la pole position e ha vinto due vittorie nelle due manche. Una grande esibizione è stata realizzata anche da Denis De Marco (Parolin-Tm) e Edoardo Tolfo (Formula K-Tm), attualmente al secondo e terzo posto dopo le manche. Il quarto posto è detenuto da Sergio Damiani (Intrepid-Tm) al momento. Alessandro Cavina (Parolin-Tm) ha avuto il sopravvento nella KZ3 Under e si è ripreso bene dalla quinta posizione delle qualifiche. Cavina ha chiuso la gara al quarto posto e ha vinto la seconda, che gli garantirà la pole position per la prima finale di domenica. Dietro di lui, Filippo D’Attanasio (Maranello-Tm), Marco Pagani (CRG-Tm) e Alessio Zanotti (Maranello-Tm). Emanuele Simonetti (Tony Kart-Tm), che ha segnato il miglior tempo in qualifica, ha dovuto ritirarsi due volte. Roberto Profico (Tony Kart-Tm) è tornato dal sesto posto nelle qualifiche di KZ3 Over e inizierà Race-1 dalla pole position grazie ad un secondo posto e una vittoria nelle manche. Cristian Griggio (Maranello-Tm) si è dovuto accontentare della P2 dopo il miglior tempo di venerdì, mentre Simone Torsellini (KR-Iame) è terzo e Riccardo Loddo (CRG-Tm) quarto.

Un totale di 53 piloti è entrato nel Trofeo Iame X30. Francesco Pulito (Top Kart-Iame), al debutto in X30 Junior, ha segnato il miglior tempo in qualifica e ha vinto due manche. Edoardo Ludovico Villa (TB Kart-Iame), che è un protagonista anche del tedesco DKM, è attualmente secondo. Il terzo posto è di Leonardo Fornaroli (KR-Iame), mentre Francesco Miotto (Intrepid-Iame) è quarto. Lorenzo Patrese, figlio dell’ex pilota di F1 Riccardo Patrese, inizierà Race-1 dal quinto posto.

Un altro debuttante di X30 Senior ha ottenuto il miglior risultato finora. Luigi Coluccio, BirelArt-Iame, dopo il P3 in qualifica, ha ottenuto una vittoria e un secondo posto che gli ha permesso di essere in testa dopo le manche. Il campione del 2017 Aleksander Bardas (Tony Kart-Iame) è secondo, Francesco Pagano (KR-Iame) terzo, mentre il poleman di venerdì Leonardo Caglioni (Tony Kart-Iame) è quarto.

Davide Vuano (Praga-Rotax) ha vinto tutte le manche del Rotax Trophy e guida il gruppo seguito da Massimo Santin (Praga-Rotax) e Andrea Zollino (Tony Kart-Rotax).

Il Trofeo Naskart, che utilizza i telai Ridolfi Righetti e motori Modena, corre oggi in qualifica. Alessandro Brigatti è stato il più veloce e ha guidato Christian Castelli per 0,144 e Moreno Di Silvestre per 0,207. Lapo Nencetti era quarto alle 0.455, Alessio Bacci quinto a 1.201.

IL PROGRAMMA. Doppia finale per tutte le categorie domenica 27 maggio dalle 9:40 (Gara-1) e 14:15 (Gara-2).

IN DIRETTA SU TV AMD STREAMING. Copertura in diretta su AutoMotoTV (Sky 148) di domenica 27 maggio e live streaming su www.acisportitalia.it e Facebook @ ACIKarting. Live Timing and Results sarà disponibile su www.acisportitalia.it. Speciali saranno mostrati all’interno della rivista ACI Sport su RAI Sport, canali nazionali e circa 50 reti che coprono tutto il territorio italiano.

ACI Sport S.p.A.
Ufficio stampa