Su TKart di dicembre uno speciale sulla sicurezza in kart

Su TKart di dicembre uno speciale sulla sicurezza in kart

Si chiude il 2012 nella maniera più sicura possibile. Il kart è divertimento, competizione e passione, ma va fatto nella più totale sicurezza (a maggior ragione perché è spesso riservato ai più piccoli).

Ecco perché abbiamo indagato in tutti i settori del kart, dall’abbigliamento alle piste, passando per i caschi e i kart stessi, per verificare quali passi avanti sono stati fatti negli anni dal movimento: scoprendo grande tecnologia, materiali all’avanguardia e crash test spettacolari.
Ma prima della fine dell’anno sono stati assegnati anche gli ultimi titoli: il Mondiale CIK-FIA Under 18 è di Henry Easthope (per la terza volta su tre un pilota inglese si aggiudica il mondiale per i più giovani), l’Academy Trophy di Joonas Lappalainen, mentre diversi e tutti da scoprire sono i campioni dei due grandi monomarca Easykart&KGP e IAME che hanno disputato le rispettive finali internazionali e delle quali vi parliamo nel giornale con report, foto e tutte le curiosità del paddock. Sempre kart in pista con il Red Bull Kart Fight che tra pochi giorni disputerà la Finale Internazionale al Motorshow di Bologna, ma il suo campione italiano l’ha deciso in un’avvincente finale nazionale corsa sul Circuito Internazionale di Siena.
Come sempre spazio alle rubriche di utilità, con una precisa guida all’acquisto delle gomme Vega a seconda di pista e condizioni, un attento approfondimento del Luxor Advance e della Pista Salentina di Ugento spiegata da Alessandro Giulietti, campione Italiano nella categoria KZ2 a marce. Poi ancora approfondimenti, attualità e tanto altro kart su TKart di dicembre che è ormai da qualche giorno in edicola. Corri a comprarlo…

Per saperne di più CLICCA QUI