Il campionato europeo inizia con Viganò (KZ) e Longhi (KZ2) in pole

In Germania, sul classico circuito di Wackersdorf, è iniziato il primo round del campionato europeo FIA Karting per le classi KZ, KZ2 e Academy Trophy.

KZ: pole position per Matteo Viganò (Tony Kart/Vortex/B’stone)

Il round di apertura del campionato europeo FIA Karting per KZ è scattato con il pilota ufficiale Tony Kart Noah Milell (Tony Kart / Vortex / B’stone) davanti a tutti durante il primo turno di libere.

Nella seconda e terza sessione di prove libere i migliori tempi sul giro sono stati rispettivamente di Marjin Kremers (Birel Art / TM Racing / B’stone) e Fabian Federer (Maranello / TM Racing / B’stone).

Matteo Viganò (Tony Kart / Vortex / B’stone) ha fatto segnare il giro più veloce con un tempo di 46.991 secondi durante le qualifiche. Una pole position preziosa, poiché la top 8 è separata da meno di un decimo, mentre la top 19 solo da 3 decimi. Jorrit Pex (KR / TM Racing / B’stone) e Alex Irlando (Birel Art / TM Racing / B’stone) hanno completato la top3. Ci aspettano dunque delle manche battagliate nella giornata di domani.

KZ2: miglior tempo per Riccardo Longhi (Birel Art/TM Racing/B’stone)

La nuova stagione per KZ2 inizia questo fine settimana con un totale di 75 voci di piloti, un numero elevato che significa anche un livello altamente competitivo in pista.

Come in KZ, la prima sessione di prove è stata dedicata al riscaldamento dei kart prima di iniziare la giornata. Nelle seconde libere, Alexander Dahlberg (Birel ART / TM Racing / B’stone) ha confermato che i telai Birel ART in questa stagione saranno da tenere d’occhio per le migliori posizioni. Ciò è stato confermato anche da Riccardo Longhi (Birel Art / TM Racing / B’stone) il più veloce nella prove ufficiali

L’italiano ha ripetuto ancora una volta la sua grande prestazione in qualifica stabilendo la pole position con un tempo sul giro di 46.996 secondi, Simone Cunati (CRG / TM Racing / B’stone) si è piazzato secondo davanti a uno dei favoriti del titolo, Giuseppe Palomba (Croc Promotions / TM Racing / B’Corsastone).

Academy Trophy: Christian Ho (Exprit/Vortex/B’stone) prende la pole position

Dopo il test di giovedì, il FIA Karting Academy Trophy offre ancora una volta una grande opportunità ai piloti di competere in condizioni di parità. Con mezzi dalle stesse caratteristiche tecniche, i 50 piloti disputeranno tre round per aggiudicarsi il titolo. lo spagnolo Maximus Mayer (Exprit / Vortex / B’stone) ha stabilito il miglior tempo sul giro nella prima sessione. Con il miglioramento della pista, i piloti hanno anche migliorato i loro tempi sul giro con l’italiano Paolo Ferrari (Exprit / Vortex / B’stone) che fatto il best lap nelle libere. Il giro più veloce, nelle ultime libere, è stato per l’argentino Lucas Bohdanowicz (Exprit / Vortex / B’stone).

Ma in qualifica l’esperienza è stata fondamentale, Christian Ho (Exprit / Vortex / B’stone), pilota che gareggia in molti campionati internazionali, ha mostrato le sue credenziali prendendo la pole position di 0,004 secondi su Paolo Ferrari e Serbian Filip Jenic (Exprit / Vortex / B’stone).

Il trofeo risulta molto competitivo, la top 7 è separata da un solo decimo e la top 36 da solo mezzo secondo.

PH: Sportinphoto