Il vento segna il primo giorno dell’ultimo round della WSK Super Master Series

KZ2: Camplese in pole position


Lorenzo Lorenzo Camplese (Tony Kart / Vortex / Bridg) ha iniziato molto bene il fine settimana con una sorprendente pole position. L’italiano guida un quartetto italiano con Marco Ardigò (Tony Kart / Vortex / Bridg) secondo, seguito da Giuseppe Palomba (Croc Promotion / TM Racing / Bridg) e Giacomo Pollini (Formula K / TM Racing / Bridg).

Camplese non ha mantenuto la prima posizione nella prima manche eliminatoria (A-B), sono stati i piloti del Tony Kart Racing Team Ardigò e Viganò che hanno concluso in testa. Nell’altra heat (C-D), Giacomo Pollini (Formula K / TM Racing / Bridg) è stato il vincitore davanti a Paolo de Conto (CRG / TM Racing / Bridg).

OK: Dexter Patterson, il più forte

Dexter Dexter Patterson (KR / Iame / Bridg) è stato inarrestabile nel secondo gruppo di qualifiche e questo ha permesso allo scozzese di prendere la pole position per 0,013 secondi su Dino Beganovic (Tony Kart / Vortex / Bridg). Patterson non ha avuto rivali nella manche A-B vincendo con un vantaggio di 1,5 secondi su Taylor Barnard (KR / Iame / Bridg). Nella combatutta heat C-D ad avere la meglio è Gabriel Bortoleto (CRG / Iame / Bridg).

OKJ: Tutto ancora a decidere senza una chiara posizione dominante da parte di nessun pilota


Tuuka Tuuka Taponen (Kosmic / Iame / vega) ottine sorprendentemente la pole position con un tempo sul giro di 59.358 secondi. Il finlandese si piazza davanti Laurens Van Hoepen (FA Kart / Vortex / Vega) e Tymoteusz Kucharzyck (Parolin / TM Racing / Vega), i più veloci nei rispettivi gruppi. Nella manche C-E il nuovo pilota Tony Kart Racing, Alex Dunne (Tony Kart / Vortex / Vega) è in testa quando si ferma un giro prima della bandiera a scacchi. James Wharton (FA Kart / Vortex / Vega) ne approfitta è vince. Le altre vittorie sono di Laurens Van Hoepen nella manche B-D, Thomas Ten Brinke (FA Kart / Vortex / Vega) nella manche A-E, e Artem Severiukhin (Tony Kart / Vortex / Vega) nella manche C-D.

Mini: molti contendenti per la vittoria


Nella sua seconda gara con Team Driver Racing Kart, William MacIntyre (Parolin / TM Racing / Vega) è il più veloce nelle prove di qualificazione precedendo Keanu Al Azhari (Parolin / TM Racing / Vega) e Giovanni Trentin (Parolin / TM Racing / Vega). Le vittorie nelle manche eliminatorievanno a Maksim Orlov (Parolin / TM Racing / Vega) nella heat A-B, Antonio Apicella (Energy / TM Racing / Vega) nella heat C-D, Maciej Gladysz (Parolin / TM Racing / Vega) nella manche E-F, Joel Bergstrom (Parolin / TM Racing / Vega) nella heat A-C, Dimitry Matveev (Energy / TM Racing / Vega) nella manche D-F e Kenau Al Azhari nella manche B-E.

PH Sportinphoto