Un weekend dal sapore dolceamaro a Sarno per Leclerc by Lennox Racing

Un weekend dal sapore dolceamaro a Sarno per Leclerc by Lennox Racing

I piloti del team si confermano molto veloci nel terzo round della WSK Super Master Series, ma la sfortuna compromette i risultati finali.

Una gara caratterizzata da diversi inconvenienti non permette al team Leclerc by Lennox Racing di concretizzare i risultati sperati, sul Circuito Internazionale Napoli. Nonostante ciò, i telai CL prodotti da Birel ART e motorizzati TM Racing si dimostrano ancora competitivi in tutte le categorie, dalla MINI alla KZ2.

Dopo aver trionfato nel primo round di Adria, Viktor Gustavsson è di nuovo protagonista nella classe regina e comincia il weekend con il secondo miglior tempo di gruppo in qualifica, a soli 31 millesimi dalla pole position. L’alfiere del team Leclerc by Lennox Racing prosegue con una vittoria e due secondi posti nelle manche, che gli valgono la leadership nella classifica generale e quindi la partenza dalla prima casella per la prefinale. Una gara concitata lo vede chiudere in settima piazza, ma purtroppo il pilota svedese viene retrocesso alla 18esima a causa di una penalità di 10 secondi, che lo priva così della finale. Gustavsson si trova comunque terzo in campionato e si contenderà il successo nel corso dell’ultimo appuntamento di Lonato.

Buone prestazioni in KZ2 anche per Matteo Viganò e Laurens Van Hoepen. Sempre tra i primi dieci sia nel suo gruppo in qualifica sia nelle manche, l’italiano scatta quinto in prefinale, ma sfortunatamente è costretto al ritiro. L’olandese ottiene il quinto tempo di gruppo in qualifica e si conferma nella parte alta della classifica nelle manche, ma alcuni inconveniente in pista gli negano l’accesso alla finale.

Moritz Ebner mostra ancora segnali incoraggianti con delle solide rimonte nelle manche, ma una prefinale difficile non gli consente di passare alla finale. Weekend di apprendistato, invece, per Roman Sharapov, che ben si comporta alla sua prima stagionale. Infine, Axel Bengtsson si guadagna l’accesso alla finale grazie a un rendimento positivo, ma purtroppo la cattiva sorte incombe anche su di lui e dopo tre giri si deve ritirare.

È nuovamente tra i migliori della categoria Martinius Stenshorne, che dimostra continui progressi nella sua stagione da rookie in OK. Ottavo nel suo gruppo in qualifica, il pilota norvegese si conferma competitivo nelle manche e taglia il traguardo della sua prefinale in quinta piazza a seguito di una rimonta di sei posizioni. Con uno scatto eccezionale dalla nona casella in griglia, l’alfiere del team Leclerc by Lennox Racing lotta per il podio nelle fasi iniziali della finale e rimane terzo per tre giri, salvo poi essere costretto al ritiro. Anche le performance di Ivan Domingues sono in costante crescita: conquista il sesto tempo di gruppo in qualifica, due piazzamenti nella top ten nel corso delle manche e l’11esimo posto in prefinale. Una finale condizionata da alcuni contatti lo vede terminare tra i primi 20, ma una penalità di cinque secondi lo fa retrocedere.

Marcus Saeter accumula ulteriore esperienza in OKJ e mostra i suoi miglioramenti. Uno degli highlight del suo weekend è il decimo posto raggiunto in una manche dopo aver guadagnato ben nove posizioni.

Esprime ancora tutta la sua velocità Matic Presa nella MINI. Ottavo nel suo gruppo in qualifica, lo sloveno è forte anche nelle manche e conquista persino un terzo posto, salvo poi essere squalificato. Il pilota del team Leclerc by Lennox Racing taglia il traguardo della sua prefinale in 12esima piazza a seguito di una rimonta di otto posizioni, ma purtroppo in finale è coinvolto in un contatto e non ottiene un risultato degno del suo potenziale.

Il team Leclerc by Lennox Racing dà appuntamento alla prossima gara, il Round 1 della WSK Euro Series, che si terrà sul circuito di South Garda Karting nel weekend del 9-11 aprile.

Press Release © Leclerc by Lennox Racing Team