Una tripla vittoria in KZ2 e un primo podio nella OK-Junior a Lonato per dare il via alla stagione 2022

Una tripla vittoria in KZ2 e un primo podio nella OK-Junior a Lonato per dare il via alla stagione 2022

[tradotto con Google]

Con la sua coppia di piloti ufficiali, il suo nuovissimo design e il telaio Sigma 2022 recentemente omologato da CIK/FIA, il Sodi Racing Team ha allestito una vera e propria esibizione in Italia durante la WSK Champions Cup. Senna Van Walstijn ha dominato per tutto il weekend, battendo per un soffio il suo compagno di squadra Emilien Denner. Arthur Carbonnel ha completato il podio, dimostrando la formidabile efficienza dei pacchetti Sodi-TM e la brillantezza del team CPB Sport in KZ2. Il 3° posto di Nathan Tye nella OK-Junior ha messo in luce i telai Sodi nelle categorie senza cambio. Questo risultato conferma e consolida la buona conclusione della stagione 2021 in OKJ.

Nuovo record per il circuito di Lonato!
La stagione non poteva iniziare meglio per la casa francese Sodikart, che ha confermato l’altissimo livello di prestazioni del suo materiale sul suolo italiano. Senna Van Walstijn ha conquistato la pole position in 45″022, stabilendo un nuovo record per il famoso circuito South Garda Karting. L’olandese ha poi vinto tutte e tre le manche, mentre Emilien Denner e Arthur Carbonnel erano molto vicini al leader. I colori Sodi erano di nuovo al 1° posto in Prefinale, sempre grazie a Van Walstijn.

Dopo alcuni aspri duelli e una competitività incontrastata, il trio Sodikart ha preso forma gradualmente in Finale. Dopo la sua magnifica partenza, che lo ha visto condurre la gara per 10 giri, Arthur Carbonnel ha ceduto prima il posto a Senna Van Walstijn, poi a Émilien Denner. Facendo segnare il giro più veloce in gara sia in Prefinale che in Finale, Émilien ha realizzato una grande impresa rimontando dal 12° al 2° posto, finendo nella scia del vincitore.

Primo podio per Sodikart nella OK-Junior
Per il Sodi Racing Team i risultati della WSK Champions Cup sono stati particolarmente positivi in ​​KZ2, e anche nella Junior, con le prestazioni dei giovani Nathan Tye e Andy Consani. 3° nelle prove cronometrate, 2° dopo le manche e 3° in Prefinale, Nathan Tye è finito sul terzo gradino del podio dopo una Finale molto competitiva, in cui è andato vicino alla vittoria. Il pilota inglese completa il grande ritorno del marchio francese sul podio internazionale nella OK-Junior. 4° nella sessione cronometrata al debutto nella categoria, il francese Andy Consani è stata una delle rivelazioni del meeting, e ha apprezzato le qualità del suo nuovo telaio Sodi.

“Siamo ovviamente molto contenti di questa tripletta ottenuta da Senna Van Walstijn, Emilien Denner e Arthur Carbonnel”, ha confermato Mansel Smith, team manager del Sodi Racing Team. “Una tripletta a questo livello è sempre abbastanza rara e ricorda quella realizzata dal trio Denner-Besancenez-Nomblot nel 2019, anno in cui Émilien Denner ha vinto il titolo mondiale in KZ2. Ovviamente siamo consapevoli che diversi team erano assenti da questa WSK Champions Cup, ma questo risultato ci dà fiducia e dimostra che il lavoro svolto dalla casa Sodikart ha dato i suoi frutti. I nuovi telai 2022 sono estremamente efficaci. Denner e Van Walstijn hanno confermato di essere dei talenti affidabili, mentre i piloti della KZ2 saranno seguiti da vicino nel 2022. Arthur Carbonnel e Thomas Imbourg erano nel mix e altri giovani si stanno dimostrando molto promettenti”.

Press Release © Sodikart