Weekend difficile per Lennox Racing nel secondo round del Campionato Europeo OKJ/OK

Weekend difficile per Lennox Racing nel secondo round del Campionato Europeo OKJ/OK

[tradotto con Google]

A Zuera il tempo è stato molto caldo e ventoso. La squadra è stata rappresentata nella OK Junior da Gerasim Skulanov e Aaron Garcia. Nella classe OK invece sono stati coinvolti Rafael Modonese, Nathan Schaap, Maksymilian Angelard e Andreja Vibriantyte.

Il fine settimana si è rivelato estremamente intenso da venerdì. I nostri piloti hanno dato il massimo in pista per trovare il giusto assetto e si sono presentati con un feeling soddisfacente in pista: Skulanov e Garcia hanno chiuso le Qualifiche della OK Junior al 14° e 17° posto.

Nella classe OK Modonese ha mostrato velocità positiva ed è riuscito a conquistare la P21, chiudendo a ridosso del miglior giro; Vibriantyte, Angelard e Schaap hanno avuto qualche difficoltà ma hanno comunque dato il massimo, raggiungendo rispettivamente P55, P58 e P65.

Aaron e Gerasim sono stati coinvolti in alcune dure ed emozionanti battaglie in pista sabato durante le Manche OKJ, ma alcuni incidenti sono costati loro la possibilità di ottenere piazzamenti migliori. Nell’ultima Manche, purtroppo, Skulanov si è rotto un polso e ciò non gli ha permesso di continuare a guidare: Gerasim ha chiuso 25° assoluto ma domenica non ha preso parte alla gara. P28, invece, per Aaron Garcia dopo le manche.

In OK buoni miglioramenti dopo le manche per Schaap (P47) e Vibriantyte (P50), mentre Modonese (P55) è stato coinvolto in due incidente che hanno compromesso la sua classifica. Atteggiamento positivo nonostante le difficoltà per Angelard (P65).

Domenica i nostri piloti non sono riusciti ad arrivare alla fase finale, ma soprattutto in OK ci sono stati dei passi avanti: nelle Super Heat Angelard e Vibrantyte hanno entrambi ottenuto un piazzamento tra i primi 20, mentre Schaap ha chiuso in P21. Modonese è stato purtroppo costretto al ritiro di nuovo durante la sua Super Heat.

Jordon Lennox-Lamb, Team Manager: “Prima di tutto voglio augurare a Gerasim una pronta guarigione: è un lottatore e un grande pilota e so che tornerà ancora più forte in pista. Certo, non è stato un weekend esaltante, non abbiamo mostrato il meglio in pista e siamo stati anche incredibilmente sfortunati in alcune situazioni. Dobbiamo saper prendere il buono anche da un risultato negativo e tornare più forti: la stagione è lunga e di sicuro avremo le nostre occasioni”.

Press Release © Leclerc by Lennox Racing