WSK Final Cup rd 2, Lonato: Finale OK – Grande cavalcata di Matveev, ma il titolo va a Turney

WSK Final Cup rd 2, Lonato: Finale OK – Grande cavalcata di Matveev, ma il titolo va a Turney

Pneumatici: LeCont

  • È solamente alla sua terza presenza nella categoria OK, ciò nonostante Dmitry Matveev (KR Motorsport – KR – IAME) impressiona per l’incredibile velocità messa in campo questo weekend. Addirittura il pilota di KR Motorsport scavalca dopo tre giri il poleman Joseph Turney (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex) e fugge via dai propri avversari. Con quasi cinque secondi di vantaggio, Matveev conquista una vittoria più che meritata.
  • Grazie alla propria esperienza e maturità, Turney non cerca di battagliare con Matveev ma, anzi, ben sapendo della posta in palio gestisce la propria gara e si stabilizza in seconda posizione. Il campione della WSK Super Master Series e della Champions of the Future Euro Series mette in bacheca il terzo trofeo di campione in questo 2022.
  • Con una bella rimonta di 8 posizioni, compare sul podio anche Evan Giltaire (KR Motorsport – KR – IAME). Il francese, al contrario di altri molti suoi rivali, evita ogni tipo di errore e centra la terza posizione, battendo per quasi 3 decimi di secondo Nathan Tye (Sodikart – Sodikart – TM Racing), 4°.
  • Peccato, invece, per Anatoly Khavalkin (Parolin Motorsport – Parolin – TM Racing). Quando stava risalendo di posizioni in posizioni, il pilota di Parolin Motorsport è costretto al ritiro a pochi giri dal termine. Nonostante lo “zero” sulla propria tabella di marcia, Khavalkin è terzo in campionato.
  • Oscar Pedersen (Ward Racing – Tony Kart – Vortex) accede alla Top 5 recuperando 7 posizioni e concludendo quinto. A lungo nelle posizioni valide per il podio, Maksim Orlov (Parolin Motorsport – Parolin – TM Racing) viene coinvolto in alcune bagarre e conclude sesto.
  • Tra i piloti di alta classifica, Ean Eyckmans (EGP Racing Team – Tony Kart – Vortex) e Sebastiano Pavan (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex) si distinguono per essere i migliori scalatori di giornata. Il belga guadagna 13 posizioni e finisce 7°, mentre l’italiano infila 15 posizioni e conclude decimo. In mezzo a loro due troviamo Gustaw Wisniewski (Forza Racing – Exprit – TM Racing), ottavo, e James Egozi (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), nono.
  • Poteva chiudere tra i primi tre di campionato, invece Alex Powell (KR Motorsport – KR – IAME) viene portato sull’erba nel corso del 14° giro. Il giamaicano arretra parecchio in classifica e non riesce più a recuperare, tanto da classificarsi 11°. Dietro di lui troviamo Adam Hideg (Sodikart – Sodikart – TM Racing), 12°, Enzo Deligny (Parolin Motorsport – Parolin – TM Racing), 13°, Martin Molnar (Energy Corse – Energy Corse – TM Racing), 14°, e Lucas Fluxa (KR Motorsport – KR – IAME), 15°.
  • Tomass Stolcermanis (Energy Corse – Energy Corse – TM Racing) battaglia per una possibile posizione in Top 5, ma una penalità di 5 secondi per la carenatura anteriore in posizione non corretta lo relega alla 16a posizione finale. Un contatto tra David Walther (Koski Motorsport – Tony Kart – Vortex) e René Lammers (Parolin Motorsport – Parolin – TM Racing) causa il ritiro di entrambi a due giri dal termine.

Risultati

Classifica campionato

©Photo: Sportinphoto