WSK Final Cup, secondo round il prossimo weekend a Castelletto di Branduzzo (PV)

WSK Final Cup, secondo round il prossimo weekend a Castelletto di Branduzzo (PV)

Seconda puntata di gare alla WSK Final Cup di Castelletto.
L’ottimo avvio registrato due settimane fa a Lonato (BS) lancia la WSK Final Cup a un weekend di gara dalle grandi aspettative, in preparazione al 7 Laghi International Circuit di Castelletto di Branduzzo (PV) la prossima settimana, nel weekend da giovedì 8 a domenica 11 novembre. È la seconda delle tre tappe nella Serie internazionale di karting organizzata da WSK Promotion, che ha registrato al suo avvio dati molto interessanti: 259 piloti in pista al primo appuntamento, nel confronto tra ben 42 bandiere nazionali, in rappresentanza di ognuno dei 5 Continenti. L’alto valore di queste cifre è pari alla qualità delle sfide viste in pista, pronte a ripetersi nell’imminente appuntamento di Castelletto, in vista di un movimento di posizioni che si attende nelle classifiche delle quattro categorie in gara, KZ2, OK, OK Junior e 60 Mini.

In live streaming su wsk.it, sfida al 7 Laghi per i leader di classifica.
Nelle classifiche provvisorie della WSK Final Cup, le novità portate dalle giovani promesse viste due settimane fa a Lonato sono in attesa di conferma: un compito tutt’altro che semplice per i primi leader provvisori, che nel live streaming previsto domenica 11 novembre su wsk.it, dovranno rispondere in diretta video alle sfide dei tanti loro qualificati avversari. È ciò che si prepara a fare il giovanissimo giamaicano Alex Powell (Energy-TM-Vega), leader in classe 60 Mini con 90 punti, davanti al veneto Brando Badoer (Parolin-TM), che totalizzando 69 punti si è fatto positivamente notare nella gara di avvio. Uguale attesa si vive in OK Junior, dove l’inglese Taylor Barnard (KR-Parilla-Vega) comanda con 84 punti davanti al russo Nikita Bedrin (Tony Kart-Vortex, 53 punti), il quale è pronto a replicare dopo il weekend molto complicato vissuto a Lonato. A difendere la leadership in classe OK è il pordenonese Lorenzo Travisanutto (KR-Parilla-Bridgestone), che dai suoi 90 punti è incalzato dall’olandese Kas Haverkort (CRG-TM), secondo a quota 63. L’olandese Bas Lammers (SodiKart-TM-Bridgestone), che comanda in KZ2 con 90 punti, dovrà infine badare al bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex), che a 46 punti è il suo più vicino avversario in classifica.