WSK SMS: molti piloti ed una giornata soleggiata hanno caratterizzato il venerdì a Lonato

Una calda giornata ha dato il via alle qualifiche della WSK Super Master Series al South Garda Karting di Lonato. In tutte le categorie la grande quantità di piloti ha dato vita a combattimenti molto intensi, specialmente in OK e OKJ.

KZ2: SodiKart domina il primo Venerdì con la poleposition e le vittorie nelle heats

Nella sessione di prove di qualificazione del WSK Super Master Series, Adrien Renaudin (Sodikart / TM Racing / Bridg) è il più veloce seguito da Giuseppe Palomba (Croc Promotion / TM Racing / Bridg) e Emilien Denner (Sodikart / TM Racing / Bridg).


Il giorno è proseguito positivamente per i piloti SodiKart che hanno vinto con Renaudin la heat A-B e con Bas Lammers la heat C-D.

OK: Nessuno domina, al momento, la pista di Lonato

Quasi il doppio dei piloti rispetto alla precedente gara WSK si danno battaglia nella categoria OK. Questo ha portato a delle prove di qualificazione molto combattute, dove lo svedese Dino Beganovic (Tony Kart / Vortex / Bridg) si è aggiudicato la pole position. Il pilota Ward Racing è stato 1 decimo più veloce di Gabriele Mini (Parolin / TM Racing / Bridg) che è stato il più veloce nel secondo gruppo.

Per quanto riguarda le manches di qualificazione, abbiamo il pilota Dexter Patterson (KR / IAME / Bridg) vincitore nella heat C-E, Gabriele Minì (Parolin / TM Racing / Bridg) ha vinto la heat B-D, Dino Beganovic si aggiudica la heat A-E, mentre Joe Turney (Tony Kart / Vortex / Bridg) vince la heat C-D.

OKJ: Thomas Ten Brinke batte Andrea Antonelli per soli 0.015 secondi

Una sessione di qualificazione veramente tirata nella OK Junior. Ben 103 piloti verificati, con tutti i piloti favoriti che hanno aspettato 4 minuti per entrare in pista, seguiti da 2-3 giri per uscire dal traffico e 1-2 giri veloci. Per alcuni questo è funzionato, per altri meno
La pole è andata a Thomas Ten Brinke (FA Kart / Vortex / Bridg) che è stato 0.015 secondi più veloce di Andrea Kimi Antonelli (KR / IAME / Bridg) del Rosberg Racing Academy.

Come nell’ultimo round del WSK Super Master Series, Josep Maria Martí (Tony Kart / Vortex / Bridg) del Tony Kart Racing Team ha vinto la prima heat A-B. Nikita Bedrin (Tony Kart / Vortex / Bridg) fa sua la heat C-D e A-C, Jamie Day (Exprit / Vortex / Bridg) la heat E-F, Marcel Kuc (Parolin / TM Racing / Bridg) la heat D-F e Marcus Amand (KR / IAME / Bridg) in heat B-E.

MINI: Bohra inaspettatamente in pole

Sorprendentemente il pilota di Singapore, Akshay Bohra (Parolin / TM Racing / Vega) della KR Motorsport, ha conquistato la pole position con un tempo sul giro di 53.754 secondi.

Già oggi si sono corse tre manche. Ean Eyckmans (Parolin / TM Racing / Vega) è stato il vincitore della heat A-B, mentre le heats C-D ed E-F sono andate rispettivamente a Rashid Al Dhaheri (Parolin / TM Racing / Vega) e Andrea Filaferro (Tony Kart / TM Racing / Vega).

Domani un’altra intensa giornata al South Garda Karting con le manche di qualifica per tutto il giorno.