WSK SUPER MASTER SERIES – LE CLASSIFICHE PRIMA DELLA TAPPA CONCLUSIVA DI SARNO

WSK SUPER MASTER SERIES – LE CLASSIFICHE PRIMA DELLA TAPPA CONCLUSIVA DI SARNO

PRESS RELEASE – TKART – SI PREPARA ALL’ULTIMA TAPPA DI SARNO (SA) DELLA WSK SUPER MASTER SERIES L’ATTACCO AI LEADER ARDIGÒ (I – TONY KART-VORTEX KZ2), BASZ (PL – KOSMIC-VORTEX KF), NOVALAK (GB – TONY KART-VORTEX KFJ) E HAUGER (I – CRG-TM 60 MINI).
GRAN FINALE DOMENICA 26 APRILE IN LIVE STREAMING SU WSK.IT.


SFIDA FINALE NELLE CLASSIFICHE WSK.
É sempre più accesa la corsa nelle classifiche della WSK Super Master Series, quando al traguardo finale manca solo l’appuntamento finale di Sarno (SA), che si celebrerà al Circuito Internazionale Napoli la prossima settimana. Dalle prove ufficiali di venerdì 24 alle Finali di domenica 26 aprile, l’ultima volata 2015 si arricchisce nella scala di punteggio, che in caso di doppia vittoria in Prefinale e in Finale assegnerà ben 140 punti. Senza un dominatore già definito, nelle classifiche delle categorie in gara, l’aumento della dotazione di punti garantisce ulteriormente le battaglie all’ultimo giro, che si annunciano nel pomeriggio domenicale all’ombra del Vesuvio. Di certo, anche chi osserverà le gare a distanza vedrà aumentare lo spettacolo, ben evidenziato dalle riprese video della produzione WSK Promotion, diffuse come sempre dal sito ufficiale wsk.it.


INSEGUIMENTO SU ARDIGÒ IN KZ2.
Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex-Vega) sente gli avversari KZ2 più vicini, dopo la vittoria a La Conca, domenica scorsa, del finlandese Simo Puhakka, (CRG-Maxter). I 260 punti che valgono al bresciano la leadership non sono tanti, considerando non solo il terzo posto in classifica di Puhakka, che segue a 165 punti, ma anche la seconda piazza del francese Anthony Abbasse (Sodi-TM), salito a 175.


SI ACCORCIA IL VANTAGGIO DI BASZ IN KF.
Con la vittoria in KF a Muro Leccese, Alex Vartanyan (Tony Kart-Vortex-Vega) sale in classifica al terzo posto, riducendo a 70 punti il distacco dal leader Karol Basz (Kosmic-Vortex-Vega), che ne ha 220. Il polacco non ha avuto grandi risultati a La Conca, vedendosi avvicinare anche da Nicklas Nielsen (Tony Kart-Vortex). Ma anche il danese non ha avuto fortuna, fermandosi in Finale quando era in testa, pur restando secondo a 40 punti.


NOVALAK SOTTO ATTACCO IN KFJ.
Anche in KFJ il leader di classifica segna il passo: il britannico Clement Novalak ha visto il danese Christian Lundgaard (entrambi su Tony Kart-Vortex-Vega) vincere a La Conca Prefinale e Finale, salendo secondo a 171 punti. I 215 punti di Novalak diventano pochi per restare al comando senza avere pensieri, anche a causa dell’avvicinarsi dell’americano Logan Sargeant (FA-Vortex), terzo a 165.

HAUGER COMANDA IN 60 MINI.
La vittoria a La Conca di Dennis Hauger (CRG-TM-Vega) è sub-judice, per un provvedimento dei Commissari Sportivi appellato dal concorrente, ma il norvegese resta in testa alla 60 Mini con 260 punti. Mattia Muller (Energy-TM), secondo a 180 punti, resta temibile, così come lo sfortunato brindisino Leonardo Marseglia (Zanardi-TM), terzo con 133 punti.


press@wskarting.com
.