WSK Super Master Series rd 3, Adria – Finale OK: Nikita Bedrin semplicemente perfetto

WSK Super Master Series rd 3, Adria – Finale OK: Nikita Bedrin semplicemente perfetto

Al rientro dopo lo stop forzato delle gare causa COVID-19, ritroviamo il portacolori della Ward Racing totalmente cambiato rispetto a prima. Il russo riesce ad tenere a distanza di 4 secondi Antonelli e Barnard che chiudono alle sue spalle, sul podio.

Pneumatici: Bridgestone

  • Pole Position, Qualifying Heats, Prefinale e vittoria Finale: Nikita Bedrin (Ward Racing – Tony Kart – Vortex) non lascia nulla agli avversari nel terzo round di WSK Super Master Series. Il russo rifila anche 4 secondi di distacco ad Andrea Kimi Antonelli (KR Motorsport – KR – IAME), vincitore dell’altra prefinale e secondo sul traguardo davanti a Taylor Barnard (Rosberg Racing Academy – KR – IAME).
  • Pedro Hiltbrand (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), che qui ha vinto il primo round e che nell’arco di questo weekend ha sofferto per dolori alle costole, è quarto dopo aver avuto la meglio al termine di una gara a stretto contatto con Rafael Camara (Forza Racing – Exprit – TM Racing) che sfortunatamente si ferma a bordo pista per un problema tecnico proprio sul finire di gara. Joseph Turney (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), fino a quel momento dietro al brasiliano, va incontro allo stesso destino nel corso del medesimo passaggio.
  • Il quinto posto va così a Matheus Morgatto (Parolin Racing Kart – Parolin – TM Racing) che precede Jamie Day (Leclerc By Lennox Racing – Birel ART – TM Racing), autore di una rimonta di un’altra rimonta di 9 posizioni dopo quella compiuta in Prefinale.
  • Dalla 7^ fino alla 10^ posizione troviamo il compagno di squadra del vincitore, Norton Andreasson (Ward Racing – Tony Kart – Vortex), seguito da Levente Revesz (KR Motorsport – KR – IAME), Lorenzo Patrese (KR Motorsport – KR – IAME) e Josep Maria Martì (KR Motorsport – KR – IAME).
  • Fuori dai primi dieci, Oliver Gray (Leclerc By Lennox Racing – Birel ART – TM Racing) arriva sul traguardo 11^ ma scivola in 15^ posizione dopo essere stato penalizzato di 5 secondi a causa del musetto fuori posizione. L’11^ posto va quindi al campione in carica della OKJ Thomas Ten Brinke (Ricky Flynn Motorsport – Kosmic Kart – Vortex). Solo 14° il due volte campione del mondo, Lorenzo Travisanutto (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex).

Risultati completi

 

 

©Photo: Sportinphoto