Scegli la lingua.
Tkart magazine

Come Fare a | Cambiare gli elastici alla pompa dell’acqua

1
Exclusive Content

CAMBIARE GLI ELASTICI ALLA POMPA DELL'ACQUA

17 Agosto 2016
alt
alt alt
1 INTRO

Sono un elemento chiave per l’affidabilità del motore, e in particolare del sistema di raffreddamento. Parliamo degli elastici della pompa dell’acqua, che collegano quest’ultima con la rotazione dell’assale, a sua volta mosso dal motore attraverso la trasmissione pignone - catena - corona. Compito della pompa è far circolare l’acqua nel radiatore: che scorrerà tanto più rapidamente quanto maggiore sarà la velocità di rotazione dell’assale e, quindi, del kart. Tutto ciò, naturalmente, sempre che la pompa dell’acqua sia di buona qualità e non caviti (ovvero crei delle bolle d’aria nell’acqua dentro la pompa, che compromettono la circolazione del liquido refrigerante). Sui “vecchi” KF la pompa era interna al motore. Oggi, sui motori OK, anche per semplificare i propulsori e le operazioni di intervento sulla pompa stessa, si è tornati alla pompa esterna, (com’era nei motori 100 cc), che necessita degli elastici.

2 ASPETTI CHIAVE

Se gli elastici si rompono il raffreddamento viene a mancare e la temperatura del motore sale, con perdita di prestazioni e, alla lunga, rischio di rottura per grippaggio. Se si ha una telemetria con indicazione della temperatura dell’acqua sullo schermo al volante, magari con sistema di allarme per la temperatura massima, si viene allertati prima di danni irreparabili. In caso contrario, cioè in assenza del sensore della temperatura dell’acqua, in genere il pilota più esperto si accorge della perdita di potenza e, in alcuni casi, del rumore di detonazione del motore.

3 MONTAGGIO DEGLI ELASTICI

Può apparire assurdo, ma un elemento così semplice desta sconcerto quando si va a sostituirlo. Infatti la posizione della pompa dietro il sedile e la sede degli elastici sull’assale presuppongono che gli elastici stessi siano inseriti in modo tale che l’assale posteriore del kart passi al loro interno. Gli elastici, però, naturalmente, sono circolari e chiusi e l’unico modo per montarne di nuovi è quello di allentare grani dell’assale, portadisco, portacorona e mozzi, sfilare l’assale stesso, sperando che esca facilmente, e inserire la nuova coppia di elastici prima di rimontare l’assale. Certamente un’operazione faticosa e lunga. Lunghissima se l’assale si blocca nelle sedi dei cuscinetti o su di esso si incastrano porta corona e porta disco.

Continua a leggere l'articolo abbonandoti a soli 0,96 € / settimana