Scegli la lingua.
Tkart magazine

Editoriale | Charles Leclerc da debuttante nella shifter (a 15 anni) vince la Winter Cup… Con la febbre!

1
go down go up

CHARLES LECLERC DA DEBUTTANTE NELLA SHIFTER (A 15 ANNI) VINCE LA WINTER CUP… CON LA FEBBRE!

Tra le categorie del karting internazionale ce n’è una che rappresenta un po’ il punto di arrivo nella carriera di un kartista professionista: la KZ. Prima si chiamava Formula C, poi KZ1, ma poco conta il nome, la sostanza è che parliamo della classe top del top, nella quale corrono i super esperti, anche con 20-30 anni di età. Gente che non ha praticamente più nulla da imparare e che di mestiere demolisce le nuove leve, i rookie, fino a quando questi, a suon di sorpassi subiti e dopo un bel po’ di gare disputate, si fanno le ossa ed entrano di diritto, a loro volta, in questo circolo ristretto di piloti che vengono definiti “i senatori”.
Ma ogni tanto - a dire il vero, molto di rado - compaiono sulla scena kartistica dei rookie particolari capaci di ribaltare questa prassi. Come nel 2013, quando nella gara di apertura della stagione, la Winter Cup al South Garda Karting di Lonato, si presenta un adolescente monegasco che, nonostante sia KO fisicamente, decide che certe consuetudini… Non fanno per lui.


È il 17 febbraio 2013 e fa freddo, come è giusto che sia in una domenica invernale quando ci si trova in zona Brescia, precisamente al South Garda Karting di Lonato, per la Winter Cup. Quel weekend, non è prevista la KZ, quindi tutti i top driver della categoria regina si riversano nella KZ2 che conta qualcosa come 70 iscritti. Tra questi, nomi che hanno segnato e segneranno la storia del karting: Davide Forè, Marco Ardigò, Paolo De Conto, Arnaud Kozlinski, Bas Lammers, Anthony Abbasse, Ben Hanley, Patrik Hajek, Roberto Toninelli, Fabian Federer, Yannick de Brabander, Flavio Camponeschi, Rick Dreezen, giusto per citarne alcuni in ordine sparso. Ma c’è anche un ragazzino monegasco classe 1997. Si chiama Charles Leclerc e si è già fatto conoscere nell’ambiente per i suoi risultati eccellenti (su tutti la vittoria nella CIK-FIA World Cup del 2011 in KF3, la classe junior dei kart monomarcia dell’epoca) nelle altre categorie in cui ha gareggiato. Dopo un 2012 in KF2 (anno nel quale si verifica l’ormai famoso battibecco a distanza con Max Verstappen di cui parliamo nell’articolo “Editoriale - Leclerc vs Verstappen: la vera storia del primo scontro ai tempi del kart”), il manager e il team manager di Charles decidono che per lui è arrivato il momento di farsi le ossa con “i grandi”, in KZ e KZ2.

Monegasco classe 1997, pilota della Scuderia Ferrari. Ha corso diversi anni in kart, ottenendo ottimi risultati, tra cui un titolo mondiale in KF3. Prima di approdare in F1, ha inoltre vinto la GP3 Series nel 2016 e il FIA Formula 2 Championship nel 2017.

Continua a leggere il tuo articolo

Non perdere tempo: registrati ora per un free tour di 24 ore. Articoli illimitati.

Inizia il tuo free tour di 24 ore
Non è richiesta la carta di credito
o
Salta il free tour e diventa un membro di TKART Magazine.
  • Continui aggiornamenti
  • Contenuti interattivi (360°, Video, Gallery, ecc)
  • 15 rubriche
  • Più di 700 articoli approfonditi
  • Accesso a tutto l’archivio
  • Disponibile in italiano, inglese e spagnolo
  • Accesso da desktop e mobile
Abbonati