Scegli la lingua.
Tkart magazine

Must Have | Accessori per migliorare l’efficienza aerodinamica

6 2
Exclusive Content

ACCESSORI PER MIGLIORARE L’EFFICIENZA AERODINAMICA

05 Ottobre 2022 • 5 min. lettura

Nel motorsport (e non solo) l’efficienza aerodinamica è, ormai, un fattore assolutamente non trascurabile nella ricerca della miglior performance. Le evoluzioni in questo campo non hanno, però, preso piede con lo stesso vigore in tutte le categorie delle competizioni motoristiche. Nel karting, infatti, per diversi anni si è ritenuto che le velocità relativamente “basse” proprie di questo sport (a differenza di quanto succede nel mondo delle monoposto, per esempio) non permettessero guadagni cronometrici tali da giustificare enormi rivoluzioni e soprattutto investimenti in questo ambito. Con il tempo, però, grazie a più approfonditi studi (mediante le simulazioni CFD, fluidodinamica computazionale, o i test in gallerie del vento) è emerso come anche nei kart si potessero sfruttare soluzioni tali da migliorare l’efficienza aerodinamica dei mezzi e questo non solo per ottenere velocità di punta migliori, ma anche per gestire al meglio le temperature delle componenti proprie di un telaio. Proprio per questo sono nati accessori con il fine ultimo proprio di migliorare l’efficienza aerodinamica del mezzo e del suo pilota. Gli esempi selezionati da TKART in questo “Must have” testimoniano come i più grandi passi avanti siano stati fatti nella zona del radiatore, delle carene e, addirittura, relativamente al casco di chi guida caschi dei piloti. In che modo? Non vi resta che scoprirlo.

N.B. A completamento dell’articolo, però, attendiamo come sempre la tua opinione, se nella tua esperienza in pista hai assistito ad altri esempi, non esitare a lasciare il tuo contributo a fine articolo.

Advertisement
alt
1

NEW-LINE RACING FLOOR DUCT

Il Floor Duct è sicuramente la soluzione più recente escogitata da New-Line Racing con il chiaro intento di migliorare la gestione dei flussi d’aria che investono il kart. Si tratta di  un convogliatore che si applica sotto il radiatore e ha il principale compito di portare aria fresca direttamente verso lo pneumatico posteriore sinistro. Questa gomma, infatti, subisce tutti gli effetti negativi derivanti dal fatto di trovarsi subito dietro al radiatore, venendo così investita da aria calda che incrementa ulteriormente la sua temperatura (per approfondire, leggi “Tecnica – il radiatore” oltre a “Consigli degli esperti – Le nozioni base sulle temperature delle gomme”). Stesso problema che, tra l’altro, riscontrano anche il disco e pinza freno posteriori che beneficiano entrambi dell’applicazione del Floor Duct. Cosa differenzia il Floor Duct dai più comuni deflettori presenti sul mercato che promettono di assolvere la stessa funzione? Proprio il funzionamento: il primo convoglia aria fresca sullo pneumatico, i secondi deviano il flusso caldo, con lo svantaggio però di creare drag per via della loro forma (generalmente a L) e quindi in posizione ortogonale rispetto direzione di avanzamento del kart. Ma il Floor Duct ha anche un’altra funzione: la bocca d’ingresso sdoppiata, infatti, ha anche il compito – con la porzione superiore – di dirigere aria fresca proprio verso la parete posteriore della massa radiante, migliorando così l’estrazione dell’aria calda e rendendo più efficiente il radiatore, a parità di condizioni di utilizzo.

Prezzo indicativo


Circa 85 euro (New-Line Racing)

Per comprare: Il prodotto non è stato ancora commercializzato
Photo credit: TKART

Continua a leggere l'articolo abbonandoti a soli 0,96 € / settimana