Scegli la lingua.
Tkart magazine

Must Have | 5 tipologie di corone per kart monomarcia

Exclusive Content

5 TIPOLOGIE DI CORONE PER KART MONOMARCIA

03 Marzo 2022

La corona è uno dei componenti più acquistati dai kartisti, non solo perché è soggetta a elevata usura: permette, infatti, la variazione del rapporto di trasmissione ed è quindi d’obbligo averne più di una con sé in occasione di ogni giornata in pista. È spesso “l’anello debole” della trasmissione (per approfondire leggi “Tecnica – La trasmissione dei kart”) ed è quindi necessario avere per essa un particolare occhio di riguardo, verificandone costantemente l’usura. Nei kart monomarcia, in base alla catena a cui è abbinata, può avere un passo 215 o 219, ma esistono anche con passo 35, anche se sono meno utilizzate. Oltre alle corone più tradizionali in Ergal, esistono sul mercato alcune corone più particolari – per forma, design e materiali – che andiamo a conoscere in questo articolo.

1

CORONE TRADIZIONALI IN ERGAL

Quelle in Ergal sono le classiche corone installabili su tutti i kart monomarcia, dalla MINI alla OK/ OKJ, passando per i vari motori X30, Rotax e ROK. Sono disponibili con passo 215 e 219 oltre che con un ampio range di denti, da 64 fino a 95.

Queste corone sono sottoposte a un trattamento superficiale di anodizzazione che conferisce la classica colorazione “oro”, con finalità unicamente estetiche e di protezione dagli agenti atmosferici, in quanto non aumenta la resistenza all’usura e all’abrasione.

Il prezzo è basso, ma occorre però mettere in previsione una più frequente sostituzione a causa dell’usura

Prezzo indicativo


Da 8 a 20 euro

Per comprare: mondokart.com
©Photo: Mondokart

Continua a leggere l'articolo abbonandoti a soli 0,96 € / settimana