Scegli la lingua.
Tkart magazine

Prima Analisi | Alla scoperta del nuovo telaio della MAD Racing

Exclusive Content
alt

ALLA SCOPERTA DEL NUOVO TELAIO DELLA MAD RACING

23 Febbraio 2016

Il nuovo telaio nato dall’esperienza degli ex piloti Marino Spinozzi e Andrea Benedetti, e dalla trentennale attività del TRT Racing Team. Il nome MAD deriva proprio dalle iniziali di Marino, Andrea e Daniela, sorella del primo e moglie del secondo

IL NUOVO TELAIO
RISULTATI E OBIETTIVI
VALORE AGGIUNTO
IL PARERE
SCHEDA TECNICA

Dopo 4 anni utilizzando telai realizzati da Parolin, dal 2015 il nuovo telaio MAD è prodotto 100% da IPK, il gruppo che produce i telai Praga e OK1; una garanzia di qualità ed esperienza costruttiva. Seppur di omologa IPK, indicazioni e specifiche dei telai MAD seguono i dettami di Marino e Andrea.
MAD offre una gamma completa di telai, dal Mini al KF, dal KZ al DD2 per la categoria Rotax. Il telaio KF è realizzato con tubi da 30 mm di diametro, mentre il KZ è offerto nella versione con tubi da 30 e in quella con tubi da 32. I due telai della KZ, con forme classiche, presentano una barra dietro il sedile con diversa inclinazione: per la versione con tubi da 30 la barra ha un’inclinazione minore per irrigidire maggiormente il telaio e offrire maggiore trazione.

IL NUOVO TELAIO
RISULTATI E OBIETTIVI
VALORE AGGIUNTO
IL PARERE
SCHEDA TECNICA

Quest’anno MAD partecipa al campionato italiano, oltre ad aver preso parte a un paio di gare WSK. È al via, inoltre, del campionato svizzero, dove nel primo appuntamento di Castelletto di Branduzzo ha ottenuto subito un ottimo secondoposto con Mike Zuercher. MAD è anche presente nelle gare DD2 della Rotax.
Per una realtà sostanzialmente giovane, seppure con una grande esperienza di gare alle spalle, sia da parte dei titolari, sia del team TRT, l’obiettivo è quello di crescere costantemente, puntando su piloti giovani che abbiano “fame” di vittorie e voglia di prendere parte a un progetto da sviluppare insieme.
Il marchio è in crescita anche a livello commerciale, campo nel quale sta sviluppando una rete di vendita a livello mondiale. Dalla MAD fanno sapere che nuovi rivenditori che avessero voglia di condividere questa avventura e portare il marchio nei diversi paesi del mondo, sarebbero assolutamente i benvenuti.

Continua a leggere l'articolo abbonandoti a soli 0,96 € / settimana