Andrea Belicchi: le mie occasioni mancate

Andrea Belicchi: le mie occasioni mancate

La gara che potevo vincere è che mi è “rimasta qui” più delle altre è una. Anzi, no, sono tre!
Tre campionati del mondo che non dimenticherò!

Il primo è quando persi il mondiale Junior a Lonato. Era il 1990.
In pista, in quella gara, c’erano piloti come Michel Remi Dufur, Bas Lenders, Jarno Trulli, forse anche Fisichella. C’erano tutti i piloti italiani più forti: per esempio c’era Nicola Gianniberti. E poi Kyle Smith, Juan Pablo Montoya, Ralf Schumacher…
Correvo con materiale Tony Kart – Rotax e, nel corso del weekend, avevo dimostrato di andare più forte di tutti: avevo vinto tutti gli scontri diretti, partivo primo, ero primo. Insomma, avevo una superiorità proprio marcata. Ma a un certo punto…
ho rotto il filo dell’acceleratore.
Il secondo fu nel 1996, invece, al mio ultimo anno di kart. Correvo in FSA. Anche in quella occasione feci il secondo tempo in qualifica, vinsi tutti gli scontri, ma…