FIA Girls on Track – la pilota di Rising Stars diventa la prima studentessa in assoluto alla Ferrari Driver Academy e intraprende una stagione in F4

FIA Girls on Track – la pilota di Rising Stars diventa la prima studentessa in assoluto alla Ferrari Driver Academy e intraprende una stagione in F4

[tradotto con Google]

Maya Weug, la pilota olandese / belga nata in Spagna, ha fatto la storia non solo diventando la prima pilota FIA Girls on Track – Rising Stars ad unirsi alla Ferrari Driver Academy, ma la prima donna in assoluto a farlo.

A quasi un anno dal lancio iniziale del programma FIA Girls on Track – Rising Stars, e dopo mesi di intensa preparazione, allenamento, scrutinio e pressione, Maya Weug è stata selezionata per diventare la prima studentessa in assoluto della famosissima Ferrari Driver Academy.

La sedicenne Maya intraprenderà ora il viaggio più significativo della sua giovane carriera agonistica con un contratto di un anno all’Academy e un’intera stagione in un campionato di Formula 4 certificato dalla FIA.

Una Maya emozionata ed euforica ha detto: “Non ho letteralmente parole per esprimere i miei sentimenti in questo momento. È stato il mio sogno per così tanto tempo, da quando ho iniziato a fare kart; stare con la Ferrari è fantastico. E ora, in realtà vincere è semplicemente irreale e sono super felice e grato a tutta la Ferrari Driver Academy e alla FIA per tutto il loro duro lavoro, grazie mille. È stata un’esperienza straordinaria, ho imparato molto ma sicuramente COVID ha reso difficile viaggiare e arrivare in orario. Ma anche le altre ragazze hanno reso molto difficile essere qui adesso ed è stato fantastico; Mi mancano ancora le parole! È la mia prima stagione in F4, quindi sto cercando di migliorarmi ogni singola gara ed è un grande onore essere con la Ferrari Driver Academy e rappresentare loro e la FIA Women nel Motorsport. Li renderò orgogliosi e darò tutto quello che ho e cercherò di raggiungere una posizione di vertice, ovviamente. Non puoi immaginare con quanta orgoglio indosserò questa maglietta rossa con il logo, è incredibile e li renderò tutti orgogliosi, ne sono sicuro. ”

“Le mie più sentite congratulazioni al pilota olandese / belga Maya Weug”, ha detto Jean Todt, Presidente della FIA. “A soli 16 anni ha già avuto molto successo nel karting nazionale e internazionale. Diventare membro della Ferrari Driver Academy e fare questo passo verso la Formula 4 è la prossima tappa importante della sua carriera. Mi congratulo anche con gli altri tre finalisti per aver raggiunto la selezione finale. Il programma FIA Girls on Track – Rising Stars è fondamentale per il nostro impegno a sostenere l’uguaglianza di genere nel nostro sport. Vorrei ringraziare la Ferrari Driver Academy e tutti i nostri partner che si sono uniti a noi nell’abbracciare un’iniziativa così innovativa e positiva “.

L’annuncio del contratto di Maya con la Ferrari Driver Academy arriva dopo l’ultima impegnativa settimana di valutazioni, workshop e allenamenti fuori pista, culminata poi in due giorni di pista di Formula 4 sul circuito di Fiorano (14-15 gennaio). Questa opportunità irripetibile di immergersi nella Ferrari Driver Academy, che ha nutrito le carriere di numerosi piloti di Formula 1, ha fornito ai quattro giovani dati inestimabili e feedback da parte degli esperti dell’Accademia mentre si sforzano di perseguire un carriera professionale nello sport.

“Questo è un momento emozionante e storico per la FIA Women in Motorsport Commission e sono incredibilmente orgoglioso di assistere alla realizzazione della prima edizione delle Girls on Track – Rising Stars”, ha dichiarato Michèle Mouton, Presidente della Commissione. “Maya merita molto il suo posto nella Ferrari Driver Academy e sono sicuro che dimostrerà ancora di più il talento e la determinazione per avere successo che ci ha dimostrato durante l’intero processo di selezione, formazione e valutazione. Che lei sia la prima studentessa dell’Accademia, rilevata attraverso il nostro programma, è una sensazione piuttosto travolgente.

“I miei tanti complimenti vanno anche a Doriane Pin, Antonella Bassani e Julia Ayoub che negli ultimi mesi hanno dimostrato anche vero talento, potenzialità e motivazione, e il mio sincero ringraziamento va a tutti i nostri partner che ci hanno supportato in quello che spero sarà il primo di molti di questi programmi. Questa iniziativa è l’apice delle nostre varie attività Girls on Track e fornisce un supporto contrattuale concreto a una giovane donna che corre; Non vedo l’ora di seguire il viaggio di Maya attraverso la Ferrari Driver Academy e la prossima stagione di Formula 4 “.

Il Team Principal della Scuderia Ferrari, Mattia Binotto, ha dichiarato: “Questo è un momento importante nella storia della Scuderia Ferrari e della sua Academy, la FDA, costituita nel 2019 per plasmare i piloti del futuro del nostro team di Formula 1. Ora, grazie alla partnership con la FIA e la sua Commissione Women in Motorsport nel programma “Girls on Track – Rising Stars”, per la prima volta, un pilota donna entrerà a far parte della Ferrari Driver Academy. Lei è Maya Weug e nel corso di quest’anno progredirà insieme a noi e prenderà parte anche ad una delle serie “F4 Championship – Certified by FIA”, la categoria vista come il primo passo delle monoposto su strada alla Formula 1. L’arrivo di Maya è un chiaro segnale dell’impegno della Scuderia per rendere il motorsport sempre più inclusivo, in linea con l’hashtag supportato dall’intera community della Formula 1, #weraceasone ”.

Per le altre tre finaliste – Doriane, Antonella e Julia – la Ferrari ha assegnato a ciascuna una sessione di test sulla sua Ferrari 488 Challenge EVO, l’auto da corsa GT idonea per il più famoso campionato monomarca, il Ferrari Challenge.

The FIA Girls on Track – Rising Stars è un programma quadriennale e, come tale, il 2021 ospiterà anche una seconda call for talent tra le ASN della FIA e lo stesso processo porterà un secondo pilota donna a entrare potenzialmente a far parte del Ferrari Driver Academy nel 2022.

Press Release © FIA