Giovani kartisti tra le nuove leve Red Bull

Giovani kartisti tra le nuove leve Red Bull

Sempre molto attenta ai giovani talenti del volante, la Red Bull ha reso noti alcuni dei piloti del suo Junior Team 2016. Spiccano i nomi di Sergio Sette Camara e Niko Kari, fino a poche stagioni fa promettenti kartisti.

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”10″]

[dropcap]I[/dropcap]ndiscutibilmente, la realtà del motorsport che negli anni più recenti ha saputo sfornare i migliori giovani talenti del volante, è il Red Bull Junior Team. E, altrettanto indiscutibilmente, il settore del motorsport dal quale quasi tutti questi talenti hanno cominciato la loro avventura, è il kart.
È, quindi, sempre molto interessante scoprire su chi il team austriaco ha deciso di puntare. In attesa dell’ufficialità riguardo l’elenco completo dei piloti 2016, sono sicuri tre nuovi ingressi e, a conferma di quanto detto, due sono delle “vecchie conoscenze” del popolo del kart: Niko Kari e Sergio Sette Camara.

Niko Kari , finlandese, classe 1999, ha corso in KF3 (poi KFJ) e KF vestendo tute importanti come quella del team Ward Racing e utilizzando in tutta la carriera kartistica materiale del gruppo OTK (Tony Kart, soprattutto, ma anche FA). Tra i suoi risultati spicca il quinto posto nell’Europeo CIK-FIA KF del 2014, con il secondo posto nella finale dell’ultimo round corso a La Conca

unsplash_52d5bbef8a613_1 Per un “nordico” come Kari, Red Bull pareggia i conti geografici con un brasiliano: Sergio Sette Camara. Nato nel 1998 a Belo Horizonte, ha corso diversi anni nelle gare del proprio Paese prima di rivelarsi a livello internazionale con la vittoria della Iame International Final (categoria X30 Junior) del 2012. Ha poi gareggiato in KFJ con Art GP e in KF, prima di spiccare il volo verso le auto).

Il terzo nome nuovo del Red Bull Junior Team è quello dell’australiano Luis Leeds. Giovane nato nel 2000 che in kart, come spesso capita ai piloti sui connazionali, ha corso unicamente all’interno dei confini australiani fatta eccezione per la partecipazione allo SKUSA Superniatonals di Las Vegas.
In bocca al lupo a tutti e tre!