Maya Weug: due stagioni con Birel ART prima di unirsi alla Ferrari Driver Academy

Maya Weug: due stagioni con Birel ART prima di unirsi alla Ferrari Driver Academy

La giovane e talentuosa Maya Weug sta vivendo una bella storia. Prima pilota donna della storia a entrare a far parte della Ferrari Driver Academy, da alcuni anni il destino le sorride. Birel ART è quindi fiera di avere contribuito alla sua ascesa negli sport automobilistici con il supporto della Richard Mille Young Talent Academy.

Nata in giugno 2004, Maya ha iniziato a far parlare di sé nel karting nella categoria Mini nel 2016 con una straordinaria vittoria in occasione della WSK Final Cup. Dopo due stagioni promettenti nella OK-Junior, è stata selezionata dalla Richard Mille Young Talent Academy per debuttare nella categoria OK all’interno del Racing Team Birel Art. Veloce sin dal suo arrivo nella squadra italiana nel 2019, ha potuto sviluppare il suo talento e acquisire una certa maturità nella struttura professionale di Lissone nel 2020. Combattiva e determinata, Maya ha così realizzato varie e importanti rimonte in occasione delle finali internazionali e ottenuto dei risultati molto interessanti. In parallelo ha famigliarizzato con le acquisizioni di dati e il lavorare a stretto contatto con i tecnici dell’equipe.

Preparata nel miglior modo possibile nelle due stagioni passate nella Richard Mille Young Talent Academy, Maya ha raggiunto, ad una ad una, tutte le tappe del programma “Girls on Track – Rising Stars” della Commissione Women in Motorsport della FIA. Nel 2021 sarà la prima donna a far parte della prestigiosa Ferrari Driver Academy per girare in F4 FIA.

“La scelta di Maya ci ha fatto molto piacere”, ha dichiarato Ronni Sala, presidente del gruppo Birel ART. “Siamo molto soddisfatti della sua progressione nel Racing Team Birel Art nelle ultime due stagioni con il prezioso supporto di Richard Mille. La rigorosa organizzazione della nostra squadra le ha fornito il quadro ideale per sviluppare tutto il suo talento in vista di una carriera negli sport automobilistici. È per noi un orgoglio avere contribuito alla sua ascesa e le auguriamo di proseguire sulla via del successo appoggiandosi su basi solide acquisite con noi. Facilitare il passaggio dei giovani piloti di karting in monoposto è una delle priorità del nostro gruppo. Grazie alla Richard Mille Young Talent Academy, Birel ART s’impegna in maniera concreta e realista in questa stimolante sfida che valorizza il karting da competizione”.

Press Release © Birel ART