Cambio di scenario per il RMYTA 2021 vinto dal polacco Kucharczyk

Cambio di scenario per il RMYTA 2021 vinto dal polacco Kucharczyk

La quarta edizione della Richard Mille Young Talent Academy ha lasciato le nebbie della Francia occidentale per dirigersi verso il circuito spagnolo di Navarra. Grazie alla nuova partnership con il team MP Motorsport, il vincitore Tymoteusz Kucharczyk gareggerà nel campionato spagnolo F4 la prossima stagione con i colori della Richard Mille Young Talent Academy.

“Dalla creazione della Young Talent Academy nel 2018, abbiamo lavorato per creare un ponte tra il karting e le auto per i giovani piloti di tutto il mondo. Vogliamo ringraziare i nostri vari partner che hanno riposto la loro fiducia in noi e ci stanno seguendo in questa meravigliosa avventura – è un lavoro di squadra.” ci confida Amanda Mille.

Sempre molto attaccato al concetto di un ponte tra il karting e le corse di monoposto, il marchio Richard Mille persegue il suo obiettivo di scovare giovani talenti attraverso la Richard Mille Young Talent Academy, in collaborazione con il gruppo Birel ART. Completamente supportata, questa operazione è aperta ai piloti Birel ART selezionati dai distributori o provenienti dal Team Birel ART Racing e dal team Leclerc by Lennox Racing. Tra i precedenti vincitori troviamo Enzo Valente (FRA) che ha finito nella Top-5 del campionato francese F4 2019, Rafael Villagomez (MEX) che sta continuando nella FIA F3 mentre Hugh Barter (AUS) è attualmente in lotta per il titolo francese F4.

Dodici piloti con età compresa tra i 14 e i 17 anni provenienti da dodici paesi in America, Europa e Oceania si sono incontrati sul circuito di Navarra dall’11 al 13 ottobre 2021. Le valutazioni fisiche e mentali attuate dal team Formula Medicine del dottor Ceccarelli hanno occupato gran parte del martedì prima di finire con la formazione nella gestione delle F4 Tatuus Abarth di MP Motorsport.

Dopo una visita guidata del circuito di Navarra mercoledì mattina, i dodici partecipanti hanno preso il volante per quattro sessioni di guida di 20 minuti ciascuna. A partire dai risultati cronometrici, la scelta dei sei semifinalisti non è stata difficile. La selezione è continuata nel primo pomeriggio. Oscar Targett (AUS), Martinus Stenshorne (NOR) e Tymoteusz Kucharczyk (POL) hanno fatto la differenza in termini di prestazioni. Tutti e tre erano entro un decimo di secondo l’uno dall’altro, con un leggero vantaggio per Stenshorne. I contatori sono stati azzerati per l’ultimo confronto con gli pneumatici nuovi. Stenshorme e Kucharczyk si sono alternati in cima alla classifica con grande energia, andando testa a testa in una battaglia molto serrata, mentre Targett è rimasto leggermente indietro. Kucharczyk è uscito da questo magnifico duello con il miglior tempo.

È toccato poi alla giuria deliberare. Amanda Mille (Richard Mille), Debbie Gourdon (Richard Mille), Riccardo Ceccarelli (Formula Medicine) e Sander Dorsman (MP Motorsport) non hanno avuto vita facile. I tre finalisti avevano ognuno abbastanza potenzialità per meritare di essere premiati. Tuttavia, una scelta doveva essere fatta e dopo un colloquio finale, Kucharczyk è stato scelto come vincitore del RMYTA 2021.

Tymoteusz Kucharczyk è un polacco di 15 anni. Ha iniziato a correre con i kart molto presto nel suo paese prima di correre in Italia nella classe 60 Mini. È passato alla OK-Junior nel 2019 e si è unito al Team Birel ART Racing nel 2020 con i colori RK di Robert Kubica, che si occupa della sua carriera. Sta disputando una stagione 2021 molto buona nella OK ed è già supportato da Orlen, partner principale di Alfa Romeo Racing.

Press Release © Richard Mille