Champions of the Future Euro Series rd 4, Franciacorta: Finale OK – Trionfa Stolcermanis, Turney festeggia il titolo

Champions of the Future Euro Series rd 4, Franciacorta: Finale OK – Trionfa Stolcermanis, Turney festeggia il titolo

Pneumatici: MG Tires

  • Ci sono due possibili spiegazioni: o la pista di Franciacorta gli porta fortuna o gli piace così tanto da essere il più veloce. L’unica cosa certa è la meritatissima vittoria di Tomass Stolcermanis (Energy Corse – Energy Corse – TM Racing), la seconda sul tracciato italiano dopo la scorsa Champions of the Future Winter Series. Il lettone passa Tuukka Taponen (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex) a metà gara e non lo molla più il comando fino alla bandiera a scacchi.
  • Dopo aver conquistato il comando al primo giro, Taponen cede il passo prima a Stolcermanis e poi anche ad Alex Powell (KR Motorsport – KR – IAME). Il giamaicano chiude secondo e il finlandese terzo, ma entrambi sono penalizzati di 5 secondi per il musetto anteriore in posizione non corretta. Così, Maksim Orlov (Parolin Motorsport – Parolin – TM Racing) è promosso secondo, con Powell terzo e Taponen sesto.
  • Nonostante la pole position, Joseph Turney (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex) trova qualche difficoltà nel trovare il ritmo gara più adatto e precipita 11°, poi convertito in un’ottava posizione dopo le varie penalità altrui. Il britannico festeggia comunque il titolo, visti i risultati dei suoi avversari diretti per il campionato.
  • A cominciare da uno sfortunato Luigi Coluccio (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), colpito da Arthur Rogeon (VDK Racing – KR – IAME) e costretto a rientrare ai box senza il musetto anteriore. Invece, Matheus Morgatto (DPK Racing – KR – IAME) arriva settimo sotto la bandiera a scacchi.
  • Oscar Pedersen (Ward Racing – Tony Kart – Vortex) e Gabriel Gomez (CRG Racing Team – CRG – IAME) sono i due migliori scalatori di giornata: lo svedese risale 21 posizioni ed è quarto, mentre il brasiliano guadagna 18 posizioni ed è quinto.
  • La Top 10 vede anche Rintaro Sato (KR Motorsport – KR – IAME), nono, e Yuanpu Cui (KR Motorsport – KR – IAME), decimo), mentre una risalita di 25 posizioni permette a Douwe Dedecker (KR Motorsport – KR – IAME) di agganciare l’11a posizione.
  • In pole position nelle qualifiche di venerdì e vincitore della super heat 2, Kean Nakamura Berta (KR Motorsport – KR – IAME) non ha la velocità necessaria per competere alla vittoria e conclude ottavo, poi 12° dopo le verifiche post-gara.
  • Finisce contro le barriere la gara di Freddie Slater (Ricky Flynn Motorsport – LN – Vortex), mentre occupava un posto tra i primi dieci. Squalificato invece Enzo Deligny (Parolin Motorsport – Parolin – TM Racing) per un’irregolarità tecnica.

Risultati

Classifica campionato

©Photo: Sportinphoto