WSK Euro Series rd 2, Sarno: Finale MINI – Uno strepitoso Iacopo Martinese mette la firma sulla gara e sul campionato

WSK Euro Series rd 2, Sarno: Finale MINI – Uno strepitoso Iacopo Martinese mette la firma sulla gara e sul campionato

Pneumatici: Vega

  • Sentiva tanta pressione prima della partenza, ma è riuscito a gestirla in modo esemplare. Scattato bene dalla pole position, Iacopo Martinese (Babyrace Driver Academy – Parolin – IAME) rimane in testa alla corsa dal primo all’ultimo giro e si aggiudica il successo sia nella finale di Sarno sia nel campionato. Il vincitore della Prefinale A non commette sbavature e resiste alle insidie di un Christian Costoya (Parolin Motorsport – Parolin – TM Racing) sempre francobollato al suo paraurti posteriore. Il pilota del team Babyrace Driver Academy si difende astutamente e precede l’avversario di appena 10 millesimi in un arrivo al fotofinish.
  • Si deve quindi accontentare della medaglia d’argento Christian Costoya. Il portacolori del team Parolin Motorsport si impone con intelligenza nel duello con Dean Hoogendoorn (Alonso Kart by Kidix – Alonso Kart – IAME) ed è l’ombra di Martinese nel corso di tutta la finale. Il giovane spagnolo attende l’ultima curva dell’ultimo giro per provare a replicare il sorpasso all’esterno che gli aveva consentito di vincere la Prefinale B, ma non riesce a completarlo per un solo centesimo di secondo. Costoya appare deluso a fine gara, ma consapevole di essersi confermato un protagonista assoluto della categoria con il titolo di vicecampione della WSK Euro Series.
  • Sale sul terzo gradino del podio un eccezionale Filippo Sala (Team Driver Racing Kart – KR – IAME). L’alfiere del Team Driver Racing Kart si destreggia abilmente nella bagarre ed è ancora più notevole la sua difesa nei due giri finali.
  • Vladimir Ivannikov (Gamoto – EKS – TM Racing) recupera cinque posizioni rispetto alla partenza e sfiora il podio. Il vincitore del primo round accusa una prima fase di gara concitata, ma esprime le proprie capacità e si assicura il terzo posto nel campionato.
  • Ribadisce la propria presenza ai vertici della classifica anche Filippo Pancotti (Babyrace Driver Academy – Parolin – IAME), che conclude in quinta piazza un weekend cominciato con la pole position.
  • Sono autori di rimonte entusiasmanti Luuk Taal (Energy Corse – Energy Corse – TM Racing) e Dries Van Langendonck (Parolin Motorsport – Parolin – TM Racing), che tagliano il traguardo rispettivamente in sesta e settima posizione. Perdono un po’ di terreno, invece, Ilie Tristan Crisan (Alonso Kart by Kidix – Alonso Kart – IAME), ottavo, Roman Kamyab (Babyrace Driver Academy – Parolin – IAME), nono, e Dean Hoogendoorn, decimo. Dopo essersi conteso il podio per gran parte della corsa, il pilota del team Alonso Kart by Kidix subisce la bagarre dei giri finali e, dopo essersi guadagnato la piazza d’onore nel primo round, si ritrova quarto in campionato.
  • Patisce un ultimo passaggio concitato anche Oliver Palocko (Babyrace Driver Academy – Parolin – IAME). Dopo essersi portato alle spalle di Hoogendoorn e aver tentato l’attacco per prendersi il podio, l’alfiere della Babyrace Driver Academy scivola 11°. Il giovane pilota della Repubblica Ceca vanta comunque il giro veloce e la quinta piazza in campionato.
  • Chiudono la top 15 grazie a performance convincenti Gaspar Benett (IPK Official Racing Team – IPK – TM Racing), Louis Cochet (Babyrace Driver Academy – Parolin – IAME), Pietro Bagutti (AV Racing – Parolin – TM Racing) e Gianmatteo Rousseau (Alonso Kart by Kidix – Alonso Kart – IAME).
  • È una gara caratterizzata da qualche intoppo, invece, per il poleman del primo round Iskender Zulfikari (Team Driver Racing Kart – KR – IAME), 20°, Cristian Blandino (Federica Amico – EKS – LKE), 26°, e Luke Kornder (Gamoto – EKS – TM Racing), 30°, mentre si ritira un protagonista del weekend quale Giacomo Giusto (Modena Kart – Energy Corse – TM Racing).

Risultati

Classifica Campionato

©Photo: Sportinphoto