Scegli la lingua.
Tkart magazine

Prima Analisi | Il KZ secondo Severi Racing Kart

1
Exclusive Content
alt

IL KZ SECONDO SEVERI RACING KART

13 Marzo 2016

Si chiama SR216X ed è il propulsore SGM a marce di ultima omologa. Il più potente e completo mai realizzato dalla Severi Racing Kart

IL NUOVO MOTORE
I DETTAGLI PRINCIPALI
IL PARERE
VALORE AGGIUNTO
MESSI A CONFRONTO
SCHEDA TECNICA

È figlio di oltre un anno di sviluppo il nuovo motore presentato per l’omologa 2016 dall’azienda di Maranello (MO) Severi Racing Kart: l’SR216X.
Curato nei minimi dettagli, rispetto al suo predecessore ha notevolmente migliorato la guidabilità e la progressione nell’erogazione della coppia. Il tutto si traduce in un motore facile da usare, con molta potenza ai bassi regimi e, soprattutto, nel cambio marcia (il motore a 10.000 RPM ha 4,4 HP in più del predecessore GA210). Tutto questo senza andare a ridurre la potenza agli alti regimi che, anzi, risulta anch’essa incrementata.
La riduzione di peso ha portato a un design più compatto, migliorando anche il lato estetico.

IL NUOVO MOTORE
I DETTAGLI PRINCIPALI
IL PARERE
VALORE AGGIUNTO
MESSI A CONFRONTO
SCHEDA TECNICA

L’idea più innovativa del nuovo SGM SR216X è il sistema di raffreddamento che combina l’effetto dell’acqua con quello dell’aria. Il liquido che passa nel cilindro fino ai carter pompa vede aumentare lo scambio termico grazie al flusso di aria che scorre attraverso l’apertura esterna tra i carter centrali e il gruppo frizione. A questo proposito, il design della base del motore fa sì che l’aria si incanali, aumentandone la portata e riducendo in modo significativo la temperatura sulla frizione.
Altra novità importante rispetto al vecchio GA210 è il cilindro che, sebbene esteriormente uguale al precedente, in realtà ha travasi e geometrie diverse: il nuovo orientamento ha migliorato l’aspirazione e massimizzato le prestazioni.
Ulteriori aspetti introdotti in questa omologa sono: i carter pompa chiusi; l’albero motore a 7 fori con rinnovata bilanciatura alluminio/rame/tungsteno; pignone e corona primaria di nuova concezione; il pacco lamellare in carbonio a 4 petali con possibilità di opzione a 6 petali; la marmitta con una nuova geometria; la nuova camera di scoppio e il pistone a zero gradi.

Continua a leggere l'articolo abbonandoti a soli 0,96 € / settimana