Scegli la lingua.
Tkart magazine

Vero o Falso | 6 quiz sulla componentistica in magnesio e alluminio per i kart

go down go up
OSSIDAZIONE
VANTAGGI MAGNESIO
ALTERNATIVE
kart
quiz
INIZIA
MIX
MAGNESIO VS ALLUMINIO
PISTA BAGNATA
IL MAGNESIO È PIÙ FRAGILE E SOGGETTO A OSSIDAZIONE RISPETTO ALL’ALLUMINIO
Risposta
Tommaso Stefanello
Titolare AMV Kart
Prossima domanda
BRAVO!

L’ossidazione è un fenomeno che si manifesta, nel caso dei metalli, in conseguenza a una prolungata esposizione all’aria e all’umidità. Sia magnesio sia alluminio, quindi, ne sono soggetti. Il magnesio, però, in ragione della sua natura, ne risulta soggetto in un lasso di tempo (in genere un anno dalla sua produzione, ma in alcuni casi anche meno) molto più breve rispetto all’alluminio. Visivamente l’ossidazione comporta l’opacizzazione del componente in magnesio, se grezzo. Se il magnesio è trattato e assume la classica colorazione oro come la maggior parte dei prodotti disponibili in commercio, si vengono a formare dei puntini bianchi sulla sua superficie. In generale per prevenire o ritardare l’ossidazione è buona prassi trattare periodicamente la componentistica con un buon prodotto per proteggere i metalli (per esempio, il WD-40).
Prendendo in esame, invece, l’affidabilità media di un componente in magnesio rispetto al suo omologo in alluminio, a incidere è soprattutto la natura più rigida del componente in magnesio che quindi sarà più soggetto a rotture in caso di urti o di stress legati al suo utilizzo. Per ovviare però a queste differenze tra i due materiali, noi di AMV Kart abbiamo brevettato un particolare trattamento di anodizzazione elettrolitica al plasma denominato OXiTECH che permette ai componenti in magnesio di ottenere straordinarie caratteristiche di protezione dalla corrosione e dall’usura.

SBAGLIATO!

L’ossidazione è un fenomeno che si manifesta, nel caso dei metalli, in conseguenza a una prolungata esposizione all’aria e all’umidità. Sia magnesio sia alluminio, quindi, ne sono soggetti. Il magnesio, però, in ragione della sua natura, ne risulta soggetto in un lasso di tempo (in genere un anno dalla sua produzione, ma in alcuni casi anche meno) molto più breve rispetto all’alluminio. Visivamente l’ossidazione comporta l’opacizzazione del componente in magnesio, se grezzo. Se il magnesio è trattato e assume la classica colorazione oro come la maggior parte dei prodotti disponibili in commercio, si vengono a formare dei puntini bianchi sulla sua superficie. In generale per prevenire o ritardare l’ossidazione è buona prassi trattare periodicamente la componentistica con un buon prodotto per proteggere i metalli (per esempio, il WD-40).
Prendendo in esame, invece, l’affidabilità media di un componente in magnesio rispetto al suo omologo in alluminio, a incidere è soprattutto la natura più rigida del componente in magnesio che quindi sarà più soggetto a rotture in caso di urti o di stress legati al suo utilizzo. Per ovviare però a queste differenze tra i due materiali, noi di AMV Kart abbiamo brevettato un particolare trattamento di anodizzazione elettrolitica al plasma denominato OXiTECH che permette ai componenti in magnesio di ottenere straordinarie caratteristiche di protezione dalla corrosione e dall’usura.

Continua a leggere il tuo articolo

Non perdere tempo: registrati ora per un free tour di 24 ore. Articoli illimitati.

Inizia il tuo free tour di 24 ore
Non è richiesta la carta di credito
o
Salta il free tour e diventa un membro di TKART Magazine.
  • Continui aggiornamenti
  • Contenuti interattivi (360°, Video, Gallery, ecc)
  • 15 rubriche
  • Più di 600 articoli approfonditi
  • Accesso a tutto l’archivio
  • Disponibile in italiano, inglese e spagnolo
  • Accesso da desktop e mobile
Abbonati