Scegli la lingua.
TKART Magazine TKART Magazine

1 anno di karting a 0,96 € / settimana

Approfittane subito!

Advertisement
WSK Euro Series rd 1, Franciacorta – Finali: i vincitori sono Lindblom (OK), Kamyab (OKJ), Yildirim (OK-N), Pizzonia Neto (OKN-J), Miron Lorente (MINI Gr.3) e Robertson (MINI Gr.3 U10)
Luca Basso
30 Giugno 2024

Con la giornata di domenica, cala il sipario sul Round 1 della WSK Euro Series al Franciacorta Karting Track di Castrezzato (Italia). Le finali del pomeriggio hanno visto le vittorie di Scott Kin Lindblom (OK), Roman Kamyab (OKJ), Bati Ege Yildirim (OK-N), Antonio Reginaldo Pizzonia Neto (OKN-J), Daniel Miron Lorente (MINI Gr.3) e Mason Robertson (MINI Gr.3 U10).

OK: prima vittoria di Scott Kin Lindblom

Pneumatici: LeCont

  • Alla terza gara in OK, Scott Kin Lindblom (Fusion Motorsport – KR – IAME) conquista la sua prima vittoria. A un anno di distanza dal primo sigillo in OKJ proprio a Franciacorta, lo svedese domina l’intero weekend di gara, tiene a bada nella finale Zac Drummond (Parolin Motorsport – Parolin – TM Kart) e passa per primo sotto la bandiera a scacchi.
  • La sfortuna, sotto forma di un problema meccanico, colpisce Drummond a tre giri dal termine e lo costringe al ritiro. Andy Consani (Sodikart – Sodikart – TM Kart) ne approfitta per accaparrarsi la piazza d’onore, mentre si aprono le porte per il podio a Kai Rillaerts (Sodikart – Sodikart – TM Kart), terzo.
  • Markas Silkunas (CRG Racing Team – CRG – IAME) chiude al quarto posto. Ean Eyckmans (Birel Art Racing – Birel Art – TM Kart), quinto, si difende con le unghie e con i denti da Salim Hanna (Prema Racing – KR – IAME), sesto, e da David Cosma Cristofor (KR Motorsport – KR – IAME), settimo.

Risultati

OK: Roman Kamyab non sbaglia nulla e vince

Pneumatici: Vega

  • Un weekend da incorniciare per Roman Kamyab (Ricky Flynn Motorsport – LN – TM Kart), alla sua prima vittoria in OKJ. Il britannico, primo in qualifica e al termine delle qualifying heat, vince con autorità la propria prefinale e guida dalla partenza fino al traguardo la finale di domenica pomeriggio.
  • Un avvio di corsa straordinario per Dries Van Langendonck (Forza Racing – Exprit – TM Kart), da 15° a ottavo. Il campione del mondo in carica agguanta il secondo posto a metà gara e, nonostante il giro più veloce, non riesce a raggiungere Kamyab.
  • Filippo Sala (Ricky Flynn Motorsport – LN – TM Kart) si difende egregiamente da Jack Iliffe (Forza Racing – Exprit – TM Kart) e coglie il gradino più basso del podio. Quinto posto per Endo Arata (Ward Racing – Tony Kart – TM Kart), sesto per Niklas Schaufler (DPK Racing – KR – IAME) e settimo per Borys Lyzen (Sodikart – Sodikart – TM Kart).Con una rimonta di dieci posizioni, Bosco Arias Chavarri (DPK Racing – KR – IAME) termina ottavo. Più staccato Christian Costoya (Parolin Motorsport – Parolin – TM Kart), 11°. Ritirato Dean Hoogendoorn (AKM Motorsport – KR – IAME).

Risultati

OK-N: nessun errore per Bati Ege Yildirim

Pneumatici: Vega

  • Solida prestazione da parte di Bati Ege Yildirim (Modena Kart - Parolin - TM Kart): dalla pole position, il turco rimane sempre in testa alla finale e taglia per primo il traguardo. Juliusz Ociepa (Novalux – Lenzokart – LKE) prova a tenere il rivale, ma alla fine si accontenta del secondo posto.
  • Autore della pole position in qualifica, Maksymilian Rafalik (KRZ Motorsport – KR – TM Kart) raggiunge il terzo posto, precedendo Lamberto Ferrari (FK Motorsport – IPK – TM Kart) e Nicolas Marchesi (Team Driver Racing Kart – KR – IAME), classificati rispettivamente quarto e quinto.

Risultati

OKN-J: Antonio Reginaldo Pizzonia Neto emerge nella finale

Pneumatici: Vega

  • Una partenza fulminea e un attacco immediato al primo giro al poleman Billy Van Staveren (Modena Kart – Parolin – TM Kart) ha permesso ad Antonio Reginaldo Pizzonia Neto (Team Driver Racing Kart – KR – IAME) di trionfare sotto la bandiera a scacchi. Il rivale olandese chiude secondo, mentre Giacomo Giusto (Modena Kart – Parolin – TM Kart) sale sul gradino più basso del podio.
  • Lyuboslav Ruykov (Zanchi Motorsport – Tony Kart – TM Kart) si classifica quarto, davanti Alex Molota (Firefly Racing Team – Gillard – TM Kart), quinto, e a Sebastian Eskandari-Marandi (Ward Racing – Tony Kart – Vortex), sesto.

Risultati

MINI Gr.3: Daniel Miron Lorente è imbattibile

Pneumatici: Vega

  • Una prova assolutamente perfetta per Daniel Miron Lorente (Team Driver Racing Kart – KR – IAME) nella finale della MINI Gr.3. Lo spagnolo (con licenza dei Paesi Bassi) taglia trionfante il traguardo con oltre due secondi di vantaggio su Leonardo Gorski (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), secondo.
  • Grazie a un sorpasso all’ultima curva, Oleksandr Legenkyi (Team Driver Racing Kart – KR – IAME) beffa Alessandro Truchot (Babyrace Driver Academy – Parolin – TM Kart) e porta a casa il terzo posto. Bene Julian Frasnelli  (Babyrace Driver Academy – Parolin – TM Kart), quinto, seguito da Gioele Girardello (Parolin Motorsport – Parolin – TM Kart), sesto.

Risultati

MINI Gr.3 U10: dominio di Mason Robertson

Pneumatici: Vega

  • Bella doppietta da parte di Babyrace Driver Academy, con Mason Robertson (Babyrace Driver Academy – Parolin – IAME) e Lorenzo Di Pietrantonio (Babyrace Driver Academy – Parolin – IAME) rispettivamente primo e secondo in classifica.
  • Dopo un bel avvio dalla pole position, Niccolò Perico (Energy Corse – Energy Corse – TM Kart) non regge il confronto con i due connazionali e, anzi, deve difendersi da David Moscardi (Team Driver Racing Kart – KR – IAME) nel finale. Perico è terzo, Moscardi è quarto.

Risultati

©Photo: Sportinphoto

Esplora questi e tanti altri
contenuti premium